RietiMeeting, dalla Regione
in arrivo oltre 100mila euro
Dalla Fondazione Varrone 35mila euro

Lunedì 4 Giugno 2018 di Giacomo Cavoli
RietiMeeting
RIETI - RietiMeeting 2018, dopo la notizia dei 20 milioni di euro riservati, sotto varie forme nel bilancio della Regione a Rieti e provincia, il consigliere regionale dem Fabio Refrigeri arriva a Pian de’ Valli in occasione della Terminillo Marathon e specifica sulla dichiarazione del contributo destinato a RietiMeeting: «L’apporto stanziato dalla Regione Lazio corrisponde a più di 100mila euro - spiega Refrigeri. - Domani ci sarà la delibera di giunta e verrà definito l’importo totale. Insieme all’assessore Claudio Di Berardino e a Roberto Tavani, responsabile dello sport per la Regione Lazio, abbiamo costruito il percorso amministrativo della delibera di giunta». Così, sommando i 150mila euro stanziati attraverso il Ministero dello Sport con uno degli ultimi atti firmati dall’ex ministro Luca Lotti, gli oltre 100mila euro ipotizzati dalla Regione, i circa 40mila della Fondazione Varrone e gli ottomila del Comune di Rieti, RietiMeeting è già, virtualmente, a quota 300mila euro, escludendo l’apporto di sponsor privati per i quali il patron Sandro Giovannelli ha già attinto al suo portafoglio di contatti: «La straordinarietà del contributo a favore del Meeting prende le mosse dalla fase del post sisma che per il nostro territorio è stata drammatica, perciò attraverso eventi di promozione così importanti si può riportare i nostri territori al centro dell’attenzione internazionale. Il Meeting è una realtà che già esisteva, da due anni non si svolgeva e questa forte spinta attraverso una tantum, secondo noi, è giustificata dal fatto che non dobbiamo sforzarci troppo per costruire un evento di importanza internazionale, perché in realtà Rieti lo aveva già grazie alla capacità di Giovannelli di allestirlo. Perciò si è deciso di dare quest’impulso».

35MILA EURO DALLA FONDAZIONE VARRONE
La Fondazione Varrone prosegue il suo impegno nella promozione territoriale anche attraverso il sostegno alle numerose manifestazioni sportive, in particolari quelle che proiettano la provincia fuori dai confini territoriali.
La Fondazione Varrone ha deliberato nella seconda decade del mese di Maggio, un significativo contributo di 35 mila euro a sostegno dell’edizione 2018 del Rieti Meeting.
Dopo due anni di sospensione torna infatti il prestigioso raduno atletico che da circa mezzo secolo, ha segnato le vicende del territorio, trasformando questa valle sconosciuta ai più,  in un “santuario” dell’atletica apprezzato in tutto il mondo. In questi anni il Rieti Meeting ha contribuito a dare lustro al movimento sportivo italiano e internazionale, regalandoci in ogni edizione,  imprese sportive che rimarranno nell’immaginario collettivo degli appassionati di sport.
“Abbiamo voluto dare il nostro sostegno a questo progetto non solo sportivo come il Rieti meeting – ha affermato la Presidente Cari – che diventa anche veicolo privilegiato di sviluppo e di promozione locale. Sappiamo che il Meeting è percepito come un bene di tutta la comunità, un evento che dà valore al territorio”.

LE SOCIETA’
Infine, in riferimento alla lamentele espresse da parte di Npc, Real Rieti e Arieti sull’aiuto da parte delle istituzioni ai loro club, Refrigeri precisa: «Credo che tutto lo sport sia da rafforzare, ma in questi settori già si agisce in maniera diretta e indiretta. Le istituzioni cercano un modo per aiutare, però bisogna agire su tutto: io non ne farei una corsa a chi è migliore o peggiore, tutti sono essenziali, però viviamo un momento importante dove, tra tante difficoltà, Rieti e la sua provincia, nello sport, recitano un ruolo importante e allora noi pensiamo che vadano aiutati tutti». Ultimo aggiornamento: 12:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

“Chi era Trilussa?”: cosa rispondono i ragazzi di Trastevere

di Veronica Cursi