Elezioni provinciali, la sfida è a tre: ecco i sindaci e i consiglieri candidati

Lo scrutinio per la Provincia (Archivio)
di Antonio Bianco
3 Minuti di Lettura
Martedì 30 Novembre 2021, 00:10

RIETI - Presentate le liste per le prossime elezioni provinciali del 18 dicembre. A quelle “classiche” di centrodestra e di centrosinistra, in questa tornata elettorale c’è la novità del cosiddetto terzo polo. E dunque non più una sfida a due schieramenti, ma a tre. E c’è già chi ritiene che l’appuntamento di dicembre sia un banco di prova per le prossime Comunali del 2022. Tuttavia bisogna precisare che le elezioni riguardano solo il parlamentino di Palazzo d’Oltrevelino, mentre per quelle riguardanti il presidente se ne riparlerà a ottobre dell’anno prossimo.

Gli schieramenti
Il centrosinistra si presenta anche questa volta con una lista unitaria sotto il simbolo “Rieti-Provincia”. «Con questa compagine - dice Antonio Ventura, segretario provinciale del Pd - abbiamo coperto tutto il territorio. Abbiamo deciso di non candidare nessuno del capoluogo per dare maggiore peso ai Comuni della provincia. Il nostro è un atto di attenzione verso loro, perché crediamo che non tutto debba essere monopolizzato dal capoluogo». A ribadire il concetto, il capogruppo dem in consiglio comunale, Alessandro Mezzetti. «Il nostro gruppo consiliare ha deciso di rinunciare a candidare un consigliere del Pd in favore di sindaci e rappresentanti dei comuni della Provincia per essere solidali, perché crediamo che l’amministrazione provinciale non debba essere una succursale del Comune di Rieti, come invece vuole il centrodestra». L’obiettivo del centrosinistra sarebbe quello di dare all’ente Provincia la sua vera funzione, almeno nelle intenzioni dei dem. Ed eccoli i 10 candidati del centrosinistra: Silvia Boccini, Stefano Micheli, Simone Adone, Alessio Angelucci, Andrea Colli, Roberta De Santis, Tjuana Foffo, Vincenzo Mazzeo, Simone Salini e Rosita Salvati. Anche il centrodestra corre con la lista unitaria “Territorio e Partecipazione”. I nomi: Fabio Nobili, Maurizio Ramacogi, Claudia Chiarinelli, Chiara Simonetti, Giovanni Montini, Tamara Valentini, Paola Trambusti, Vito Paciucci, Ilario Di Loreto. Ma la vera novità di questa tornata amministrativa è il terzo polo, composto dal Partito socialista, Uniti per Rieti, Italia viva e Movimento Cinquestelle. E non è un mistero che questa compagine politica punti a conquistare almeno uno/due consiglieri provinciali. Un banco di prova in vista anche delle prossime Comunali. Il terzo polo schiera in campo: il pentastellato Roberto Casanica, Fabiana Conti, Sandro Isidori, Franco Gilardi, Egisto Colamedici e Luciana Ercoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA