Rieti, uova di Pasqua dell'Ail
in piazza contro le leucemie
I punti nel Reatino

Sabato 17 Marzo 2018 di Daniela Melone
La locandina
RIETI - Negli ultimi anni, i progressi della ricerca scientifica e terapie sempre più efficaci, hanno reso leucemie, linfomi e mieloma sempre più curabili. Ma questo risultato non è sufficiente: obiettivo dell’Ail, associazione italiana contro le leucemie, linfomi e mieloma, è curare al meglio tutti i pazienti aumentando non solo la durata, ma anche la qualità della vita e la percentuale di guarigioni. Oggi e domenica tornano in oltre 4500 piazze italiane le uova di pasqua dell’associazione, nata nel 1969, con l’obiettivo di finanziare la ricerca. Il tradizionale appuntamento, giunto alla 25° edizione, è posto sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e permetterà di ricevere, con una donazione minima di 12 euro, un uovo di cioccolato caratterizzato dal logo dell’Associazione. L’iniziativa mira a sostenere importanti progetti di ricerca e assistenza e a far conoscere i progressi della ricerca scientifica nel campo dei tumori del sangue. I fondi raccolti vengono impiegati per sostenere la ricerca scientifica, collaborare al servizio di assistenza domiciliare per adulti e bambini, sostenere le Case alloggio, strutture situate nei pressi dei Centri Ematologici che accolgono i malati e i loro familiari costretti a spostarsi dal luogo di residenza per le cure, supportare il funzionamento dei Centri di Ematologia e di Trapianto di Cellule staminali e sostenere i laboratori per la diagnosi e la ricerca, promuovere la formazione e l’aggiornamento professionale di medici, biologi, infermieri e tecnici di laboratorio. Quest’anno cinque importanti chef pasticceri hanno deciso di dedicare una ricetta speciale ad Ail: Franco Aliberti, Gianluca Forino, Iginio Massari, Marco Radicioni e Maurizio Santin. L'Ail opera sul territorio nazionale grazie all’attività di 81 Sezioni provinciali che collaborano in stretto rapporto con i Centri di Ematologia. A Rieti non esiste al momento alcuna sezione, ma i volontari dell’associazione saranno in piazza Vittorio Emanuele II, in provincia anche a Cantalupo in Sabina, Collevecchio, Corvaro di Borgorose, Fiamignano, Paganico Sabino e Toffia. Nella scorsa edizione dell’iniziativa sono state distribuite 588.315 uova in 4.994 piazze italiane. Grazie alla generosità dei sostenitori dell’Associazione, all’insostituibile opera dei volontari e al grande sostegno degli organi di informazione, è stato possibile raccogliere oltre 7 milioni e 500 mila euro.

I PUNTI NEL REATINO
Oggi e domani volontari presenti a Rieti (sotto i portici del Comune), Cantalupo (piazza Garibaldi), Collevecchio (piazza Vittorio Emanuele), Corvaro di Borgorose (piazza San Francesco), Fiamignano (piazza A. Lucia), Paganico (largo Trieste), Toffia (piazza Umberto I). © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il senso del Papa al Messaggero

Colloquio di Virman Cusenza e Alvaro Moretti