Rieti, il Frosinone di Dionisi elimina il Pordenone (0-2): contenderà la serie A allo Spezia

Federico Dionisi
di Marco Ferroni
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 12 Agosto 2020, 22:58 - Ultimo aggiornamento: 22:59

RIETI - Ciano-Novakovic ribaltano il Pordenone e il Frosinone di Dionisi conquista la finale playoff che mette in palio la promozione in serie A.

In panchina
Il 2-0 col quale i canarini sbancano il Nereo Rocco di Trieste, di fatto "annulla" lo 0-1 dello Stirpe deciso da Tremolada e il Frosinone di Alessandro Nesta si regala la doppia sfida con lo Spezia per tentare il ritorno nella massima serie dopo sole due stagioni. In chiave reatina, invece, solo mezz'ora di gara per Federico Dionisi (e una ghiotta occasione nel finale) , al quale il tecnico originario di Collevecchio ha preferito inizialmente proprio Ciano, in gol dopo appena 7' (raddoppio di Novakovic al 15') e tolto dalla mischia al 60'. 

La A in 180'
Una scelta, quella di Nesta, meramente di gestione delle risorse a disposizione, visti gli impegni ravvicinati che già domenica vedranno il Frosinone di nuovo in campo al Benito Stirpe per la finale d'andata (ore 21 diretta su Dazn). Il return match è previsto, invece, giovedì 20 in terra ligure e, come da regolamento, non ci saranno tempi supplementari al termine dei 90': Frosinone in A solo in caso di doppia vittoria, una vittoria e un pareggio o anche vincendo e perdendone una, purché realizzi un gol in più dello Spezia. E sotto questo aspetto, i centri di Dionisi potrebbero avere il loro peso specifico. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA