Dionisi, gol-capolavoro alla capolista: Ascoli a un passo dalla salvezza (2-0). In gol anche D'Urso a Lecce

Dionisi, gol-capolavoro alla capolista: Ascoli a un passo dalla salvezza (2-0). In gol anche D'Urso a Lecce
di Marco Ferroni
2 Minuti di Lettura
Sabato 1 Maggio 2021, 15:56

RIETI - L'Ascoli di Andrea Sottil continua a bearsi dei gol-capolavoro di Federico Dionisi per inseguire una salvezza diretta che ora dista appena un punto, a tre turni dalla fine della stagione regolare. Oggi più che mai, la truppa bianconera crede nell'impresa, dopo aver affondato niente di meno che l'Empoli capolista che, complice la contemporanea sconfitta della Salernitana contro il Monza (1-3), se fosse riuscito a sbancare il "Del Duca" avrebbe potuto festeggiare il ritorno in serie A con 270' d'anticipo.

Destro chirurgico

E invece i toscani si sono dovuti arrendere (2-0) alla sesta perla in bianconero dell'attaccante reatino che al 39' ha fulminato il portiere dell'Empoli Brignoli con un destro di rara potenza da posizione centrale, una volta addomesticato con l'esterno piede, il passaggio di Caligara. Nella ripresa, al 60' il raddoppio di Bajic che, di fatto, ha mandato in archivio la gara, con l'Empoli incapace di replicare e l'Ascoli bravo a gestire il possesso-palla. Ora la classifica pone i bianconeri al 16esimo posto con 40 punti, uno in meno del Pordenone e tre in meno del Frosinone, che rappresentano le due avversarie sulle quali fare la corsa per la salvezza diretta.

Altro gol reatino

Ma nell'insolito Primo maggio di campionato, anche l'altro reatino presente in cadetteria, è tornato a timbrare il cartellino. Christian D'Urso, infatti, ha realizzato il primo gol nel 3-1 col quale il Cittadella è riuscito a violare lo stadio "Via del Mare" di Lecce, blindando un piazzamento playoff.

© RIPRODUZIONE RISERVATA