CORONAVIRUS

Coronavirus a Rieti, l'esercito isola casa di riposo con 67 positivi

Lunedì 30 Marzo 2020

RIETI - I militari della Scuola interforze per la difesa Nbc di Rieti, insieme ai volontari della Protezione civile, stanno intervenendo, in queste ore, in una delle tre case di riposo del Reatino dove sono stati riscontrati numerosi contagi da Coronavirus.

Coronavirus, in Piemonte apre nuovo ospedale, oggi i primi pazienti
Coronavirus, diretta Spallanzani: 216 positivi, 25 con supporto respiratorio, 149 pazienti dimessi

I militari, specializzati nel rischio Nbcr (chimico, biologico, radiologico e nucleare), stanno trasportando materiali sanitari, attrezzature e stanno allestendo aree di contenimento all'Istituto Santa Lucia, di piazza Beata Colomba, a Rieti, dove al momento risultano 67 positivi al Covid-19 tra i degenti, il personale sanitario e quello religioso.

La casa di riposo si trova a poche centinaia di metri dalla caserma 'Verdirosi', sede proprio della Scuola interforze Nbc di Rieti. Il personale dell'Esercito, ma anche di Aeronautica e Marina, in servizio alla Verdirosi, era stato impiegato anche durante l'emergenza terremoto del 2016 raggiungendo, fin dai primissimi momenti, i comuni reatini di Amatrice e Accumoli. Uno sforzo per il quale, nel 2018, è stata concessa alla Scuola Nbc la Croce d'Oro al Merito dell'Esercito.

Ultimo aggiornamento: 12:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani