Latina, uno spazio verde al liceo Manzoni in memoria di Donatella Galeotti

Latina, uno spazio verde al liceo Manzoni in memoria di Donatella Galeotti
2 Minuti di Lettura
Domenica 30 Maggio 2021, 05:04 - Ultimo aggiornamento: 14:35

I suoi studenti, i colleghi professori, la preside Paola Di Veroli, il sindaco Damiano Coletta e il vicepresidente della Provincia Domenico Vulcano, l'assessore comunale all'Istruzione, Gianmarco Proietti. E poi i parenti. Tutti insieme - nel rispetto delle regole anticovid - al Liceo manzoni, ieri mattina per ricordare Donatella Galeotti, la professoressa scomparsa improvvisamente ad aprile.

L'occasione è stata l'inagurazione di uno spazio verde, all'esterno della scuola che le è stato dedicato e che è stato intitolato come la canzone resa famosa da Judy Garland nel mago di Oz. Oltre l'arcobaleno. «Perché è giusto che l'emozione si trasformi in qualcosa di bello, di positivo e che ritorni in circolo - ha commentato la dirigente scolastica Paola Di Veroli - Donatella ci ha dato tanto è statonaturale ricordarla così e i ragazzi hanno voluto pensare a tutto, perché vogliono che la sua presenza sia reale nel nostro istituto anche per chi verrà dopo di loro. Un luogo dove poter aggregarsi, pensare, leggere, stare insieme che è quello che è poi il suo insegnamento. Era veramente una persona speciale».


«Non dimenticheremo mai i suoi insegnamenti e la sua allegria, le sue doti ci accompagneranno per tutta la nostra vita», ha detto un ragazzo. E la preside ha aggiunto: «Nella vita di chi verrà questo spazio vuole essere un luogo dove fare le cose che Donatella aveva insegnato ai suoi ragazzi, soprattutto fare gruppo. Lei sapeva sempre trarre il meglio da ognuno. Sapeva, come tutte le persone speciali, relazionarsi con tutti». E i ragazzi questo l'hanno detto chiaramente: «Grazie prof, per qtutto quello che ci hai dato. Non ti dimenticheremo mai».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA