La nuova vita del teatro D'Annunzio: omaggio a Morricone il 18 dicembre

La nuova vita del teatro D'Annunzio: omaggio a Morricone il 18 dicembre
di Rita Cammarone
3 Minuti di Lettura
Martedì 29 Novembre 2022, 09:36

Conto alla rovescia per l'apertura del teatro D'Annunzio di Latina. La struttura comunale, dotata di certificazione antincendio dopo sei anni di lavori a intermittenza, è stata tirata a lucido, con gli ultimi ritocchi sulla pavimentazione della platea e la manutenzione del sipario, per la serata inaugurale che coinciderà con i festeggiamenti del Novantesimo anniversario della fondazione della città di Latina. Un evento nell'evento per rilanciare l'offerta culturale nell'ambito del panorama cittadino e ricostruire ha spiegato il commissario Carmine Valente nella sua ultima deliberazione - un rapporto con il pubblico e la comunità, assente da troppo tempo, date le vicende legate alla chiusura del teatro D'Annunzio.
La riapertura del sipario sarà preceduta da un'iniziativa in piazza prevista per sabato 17 dicembre. Si tratta del Party 90 Wonderland, con a seguire uno spettacolo pirotecnico. Per la serata coincidente con il compleanno del capoluogo pontino, domenica 18 dicembre, nel ritrovato teatro comunale avrà luogo un omaggio al grande maestro, Premio Oscar, Enrico Morricone.
Sarà protagonista la grande musica della prestigiosa Ensemble Symphonic Orchestra con il concerto Alla scoperta di Morricone. I due eventi rientrano nella programmazione offerta all'Actl (Associazione teatrale tra i Comuni del Lazio) nella quale sono previsti anche 5/6 spettacoli tra prosa, danza, musica e intrattenimento e la stagione Teatro ragazzi.

L'Actl assumerà anche la direzione artistica e tecnica del pacchetto delle manifestazioni nonché il coordinamento della comunicazione come ufficio stampa e pubblicità. Il Comune di Latina, in qualità di soggetto co-organizzatore, metterà a disposizione il teatro D'Annunzio nonché i necessari servizi: foyer, servizi e utenze comunali, uso stemma/logo comunale, promozione e pubblicità attraverso i canali istituzionali.


LA COPERTURA
E' tutto stabilito attraverso l'ultima delibera del commissario Valente, assunta con i poteri del Consiglio comunale, pubblicata ieri all'albo pretorio dell'ente municipale. La programmazione della stagione teatrale che ci si accinge ad affrontare dopo circa sei anni di chiusura - si legge nel documento politico al quale seguiranno atti dirigenziali - risulta ancor più attenzionata perché è un appuntamento fortemente atteso dalla città su cui sono riversate aspettative elevate per riportare il D'Annunzio protagonista di una nuova stagione turistico culturale. Il commissario Valente ha così approvato una variazione di bilancio volta a finanziare, grazie a un contributo della Camera di commercio quale incentivazione per le attività produttive, la ripartenza della stagione teatrale particolarmente attesa nel capoluogo pontino. Un regalo per tutti i cittadini, da scartare in occasione del 90esimo compleanno della nascita della comunità. Un segno di pacificazione da apporre sull'ultimo miglio, in direzione spedita verso il primo secolo di storia.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA