CORONAVIRUS

Coronavirus, studio top secret della Francia: 500 mila morti se non si fa isolamento

Martedì 17 Marzo 2020

PARIGI Lo scenario ipotizzato dai vertici della Francia è agghiacciante: il coronavirus Covid-19, in assenza di misure di prevenzione adeguate, potrebbe arrivare a fare dai 300 mila ai 500 mila morti. Solo Oltralpe. Peggio della Spagnola. Lo studio è stato consegnato al presidente Macron dal gruppo di dieci esperti che ha lavorato per sviluppare un quadro sulla potenzialità della epidemia. All'origine delle decisioni di Macron, secondo il quotidiano Le Monde che è entrato in possesso di questo corposo studio riservato, c'è proprio la simulazione allarmante effettuata.

Coronavirus, farmaco anti-artrite Tocilizumab: Aifa lavora per avviare sperimentazione
L'ortopedico Caraffa:«Così gli anziani devono difendersi in casa»

Lo scenario è stato calcolato sulla trasmissibilità del virus e sulla mortalità probabile più alta, in assenza di misure radicali di prevenzione e di isolamento sociale. Come conseguenza sono stati preventivati e ritenuti necessari – sempre a livello teorico - tra i 30 mila e i 100 mila letti per le cure intensive e per accogliere i pazienti nel picco massimo del contagio.

A firmare lo studio è il virologo Neil Ferguson, dell'Imperial College di Londra, la cui equipe è stata interpellata da diversi governi europei in questo periodo per effettuare diversi scenari sulla progressione del virus. Lo studio è arrivato sul tavolo di Macon, secondo il quotidiano francese, il 12 marzo. Qualche ora dopo la dichiarazione nella quale comunicava l'urgenza della situazione. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA