Latina, taglia il traguardo, si accascia e muore alla Mezza maratona: il dramma di Ciro Imparato

Domenica 15 Dicembre 2019 di Giuseppe Baratta
Latina, taglia il traguardo, si accascia e muore alla Mezzamaratona: il dramma di Ciro Imparato

LATINA - Tragedia questa mattina, poco prima delle 13, sul traguardo della Mezza maratona di Latina. Ciro Imparato, 48 anni, che viveva nei pressi di Borgo Montenero, tra Terracina e San Felice Circeo, dopo aver concluso la prova di 21 km, ha accusato un malore e si è accasciato a terra tra l’incredulità di tutti. Subito dopo essersi sentito male è stato soccorso dal personale medico ma gli sforzi sono stati vani perché il podista, dopo essere stato trasferito all’ospedale di Latina in ambulanza, è deceduto lasciando nella disperazione la sua famiglia, i compagni di squadra della Podistica Pontinia, con cui era tesserato, e il resto dei partecipanti all’evento.

Roma, podista morto alla mezza maratona Roma by night Run: malore al quarto chilometro

Ciro Imparato, persona molto solare e amata da tutti, aveva partecipato a moltissime competizioni nell'ultimo periodo, la passione per il podismo era arrivata dopo aver lasciato il calcio, sport al quale si era dedicato molto in passato. Chi lo conosceva ricorda il suo sorriso e la battuta sempre pronta: questa di Latina doveva essere per lui l'ultima gara dell'anno solare in attesa della pausa natalizia.

Atleta 22enne si accascia alla maratona e muore a un chilometro dal traguardo

 

Ultimo aggiornamento: 20:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma