Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Latitante arrestato per estorsione
da carabinieri di Sessa e Finanza di Formia

Vincenzo Gallo il latitante arrestato
di Sandro Gionti
1 Minuto di Lettura
Lunedì 28 Settembre 2015, 14:59 - Ultimo aggiornamento: 22:34
FORMIA - I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sessa Aurunca in collaborazione con imilitari del Gruppo della Finanza di Formia hanno bloccato ieri sera, dopo un breve inseguimento, e arrestato nel territorio di Sessa Aurunca (Caserta) un pericoloso latitante casertano, Vincenzo Gallo, 50 anni, elemento di spicco e attuale reggente del clan Esposito, meglio conosciuto come il clan dei Muzzoni.



Al momento dell’arresto, Gallo si trovava alla guida di un’auto, insieme con la moglie.



Latitante dal 17 novembre 2014, Gallo era colpito da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Napoli per estorsione aggravata dal metodo mafioso, effettuata tra agosto e dicembre 2014, in concorso con altre cinque persone (di cui tre già arrestate lo scorso 14 febbraio), ai danni di un ristoratore di Cellole, località del Casertano ai confini con il sud della provincia di Latina.



Gallo è stato associato alla casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.



Altri particolari e approfondimenti sull'edizione cartacea di domani e sul digital