Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Giovane di Savona trovato morto a Valencia: lesioni sul corpo, ipotesi omicidio

Disposta l'autopsia per chiarire le cause della morte. La famiglia in contatto con l'ambasciata

Giovane di Savona trovato morto a Valencia: lesioni sul corpo, ipotesi omicidio
2 Minuti di Lettura
Domenica 31 Ottobre 2021, 17:36 - Ultimo aggiornamento: 18:00

Un giovane ligure trovato morto a Valencia: giallo e ipotesi omicidio per via delle lesioni alla nuca e ai fianchi. Un trentunenne di Cairo Montenotte, in provincia di Savona, è stato trovato morto nella città del costa sud-orientale della Spagna, lungo un marciapiede del quartiere Plaza San Juan de Dios, zona particolarmente degradata. Il ritrovamento risalirebbe a giovedì.

Ercolano, fermato il camionista: «Ha sparato per uccidere». Undici colpi di pistola su Tullio e Giuseppe

Uccisa a colpi di ferro da stiro per pochi euro: sarta di 90 anni trovata morta nell'appartamento incendiato dall'omicida

Lesioni alla nuca e ai fianchi

Il giovane si chiamava Federico Occhipinti. Sul suo corpo lesioni  compatibili con una morte violenta. La Polizia spagnola e i rilievi del medico legale ritengono che possa trattarsi di una aggressione: Occhipinti ha diversi segni di violenza sul corpo. È stata disposta l'autopsia. Il trentenne si era trasferito da alcuni anni in Spagna. In estate era tornato a Cairo anche per cercare lavoro, poi aveva deciso di tornare a Valencia. La famiglia è in contatto con l'ambasciata mentre il fratello Sergio ha preso un aereo per raggiungere la città spagnola. Per la stampa spagnola, Occhipinti era un tossicodipendente, ma la famiglia sottolinea che Federico aveva avuto problemi con la droga, ma che erano stati superati da due anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA