Viterbo si racconta, quanti tesori tutti da scoprire

Domenica 12 Luglio 2020
Il teatro di Ferento
Viterbo si racconta. Proseguono le visite guidate a cura dell'Ufficio turistico di Viterbo, attraverso le bellezze del capoluogo, raccontate in modo originale e coinvolgente.
Ogni domenica, un luogo diverso. Questa sera alle 21 sarà di scena San Martino al Cimino con il borgo e apertura straordinaria dell'abbazia. Domenica 19, alle 10, lo straordinario Museo della ceramica di palazzo Brugiotti, mentre alle 21 l'appuntamento è al castello di Balthus a Montecalvello.
Il 25 luglio il titolo sarà: Immersi nel lilla della campagna viterbese. I profumi e il colore vivo dei campi di lavanda che si stendono a perdita d'occhio, pitturando la campagna che contorna Tuscania, saranno i protagonisti della visita. Un tour inebriante che permetterà di conoscere l'azienda agricola di Lucia Gubbiotti e insieme a lei assistere al processo d'estrazione dell'olio essenziale di lavanda e nel frattempo gustare un fresco drink in veranda. La vista è a cura di Lucia Gubbiotti.
Il 26 alle 21, un viaggio nella tradizione con Le fermate di Santa Rosa e il 2 agosto alle 10, i centri di Acquarossa e San Giovenale al Museo della Rocca Albornoz. Il primo agosto alle 17,30, con Cinzia Chiulli Viterbo svelerà i suoi arcani: I tarocchi raccontano personaggi e storie della città.
Ad agosto, Viterbo si racconta al tramonto. Luoghi misteriosi, storie, racconti sotto una luce unica, a cura dell'archeologa Simona Sterpa.
Il 9 agosto alla scoperta di Norchia, la Petra etrusca, il 15 l'antica città romana di Ferentium al calar del sole e il 16, il tramonto della civiltà degli etruschi ad Axia. L'appuntamento è alle 18,30.
Per informazioni e prenotazioni ci si può rivolgere al numero 0761/1226427 o scrivere all'indirizzo di posta elettronica: info@visit.viterbo.it
  © RIPRODUZIONE RISERVATA