Il messaggio di Natale del Papa: «Dio è gratis, apriamo i cuori»

EMBED
Il Papa rinnova il suo invito all'accoglienza di poveri e migranti. E lo fa nelle celebrazioni del Natale in Vaticano. Apriamo i nostri cuori spesso egoisti, noi siamo con gli anziani, le persone sole i profughi e gli emarginati, le parole di Beroglio nella tradizionale benedizione Urbi et Orbi. Poi una preghiera per la pace nei paesi in guerra e scossi da violenza e attentati, come l'attacco Jihadista che ha insanguinato il 25 dicembre in Burkina Faso, provocando 35 morti. Anche nella messa di mezzanotte da Bergoglio un invito all'atruismo ai fedeli che hanno riempito la basiilica di San Pietro: "Nel mondo è tutto dare e avere, ma Dio è gratis".

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti