Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Shangai, il balcone più alto del mondo: la passerella di vetro e senza ringhiere della Torre Jin Mao

La nuova passerella sulla Torre Jin Mao di Shangai
di Luisa Mosello
1 Minuto di Lettura
Martedì 23 Agosto 2016, 19:04 - Ultimo aggiornamento: 29 Agosto, 16:58

Sospesi praticamente nell’aria, nel cielo di Shangai a 340 metri d’altezza. Passeggiando attorno a un grattacielo su una specie di balcone da brivido: una passerella di vetro che non ha né ringhiere né corrimano. Benvenuti sul nuovo skywalk trasparente più alto del mondo. Si trova all'88° piano della Torre Jin Mao della New York cinese che già di per sé è un’attrazione e con i suoi 421 metri d’altezza è il terzo grattacielo più alto della città.

E’ una specie di terrazzino no limits che vuole offrire una panoramica unica e regalare il brivido a chi non soffre di vertigini. Regalare, però forse non è la parola giusta perché chi ha il fegato di camminarci  deve pagare un biglietto di 50 dollari.
 

 


Per provare questo brivido, occorre indossare un elmetto di sicurezza. E, soprattutto, visto che non esiste alcun tipo di protezione esterna andar fuori, legati con un’imbracatura lungo la striscia di vetro lunga 60 metri e larga neanche un metro. Brividi per 15 persone per volta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA