Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Foligno, premio “Tasso”: Jonathan Spaziani fa poker e batte tutti. Ad Andrea Bompadre il “Tasso alla carriera”, “Tasso young” a Michele Cirocchi, “Tasso del giorno” a Fabio Cappuccio

Da sinistra Jonathan Spaziani, Andrea Bompadre e Fabio cappuccio
di Giovanni Camirri
2 Minuti di Lettura
Domenica 27 Gennaio 2019, 19:01 - Ultimo aggiornamento: 19:04

FOLIGNO - Per il quarto anno consecutivo Jonathan Spaziani è il “Tasso dell’anno”. Un premio particolarissimo, quello del “Tasso” che è nato dall’idea, divenuta una sensata goliardata e cioè la voglia di non perdere memoria di un personaggio storico di Foligno noto come “Lu Tasso de Budino”. Per ricordare quel personaggio solito fare coppia con un’altra pietra miliare folignate Cocis, gli eredi morali de Lu Tasso de Budino hanno dato vita al premio “Tasso”. Domenica ha preso corpo la nuova edizione del premio iniziata tra le portate del pranzo organizzato negli spazi, per la prima volta in trasferta, del ristorante il gabbiano a Civitanova Marche. «Perchè - dicono gli organizzatori - il vero tasso la domenica mangia il pesce a Civitanova». E così domenica, ben 25 concocrrenti in corsa per il premio si sono mossi da Foligno, con un pullman da 50 posti «perché il tasso vuole stare comodo» e dopo una sana mangiata di pesce al rientro a Foligno c’è stata, negli spazi de “La Lumaca Ubriaca”, l’estrazione per le 4 categorie in gara: Tasso young, Tasso alla carriera, Tasso del giorno, Tasso dell’anno. Tasso young è stato eletto Michele Cirocchi, Tasso del giorno Fabio Cappuccio, Tasso alla carriera Andrea Bompadre e tasso dell’anno Jonathan Spaziani alla quarta vittoria consecutiva. Al “poker Tasso” va aggiunto anche un quinto traguardo perché il Tasso Spaziani è stato anche nominato, in questo quadriennio, tasso alla carriera. Una bella iniziativa che spiega come il legame identitario espresso da Foligno e dai folignati ruota anche intorno alla perpetuazione della memoria popolare che passa nell'esaltazione del “Tasso”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA