Cybersecurity: un nuovo corso di ITS Umbria Academy per formare giovani esperti in sicurezza informatica

Cybersecurity: un nuovo corso di ITS Umbria Academy per formare giovani esperti in sicurezza informatica
3 Minuti di Lettura
Venerdì 11 Marzo 2022, 06:25

PERUGIA - Viene estesa alla Cybersecurity l’offerta formativa di ITS Umbria Academy, l’accademia tecnica di alta specializzazione post diploma promossa dal Ministero dell'Istruzione, dalla Regione Umbria e partecipata dalle principali aziende del territorio. Coerentemente alla linea strategica della Regione Umbria sarà programmato e sviluppato, a Perugia e a Terni per i prossimi bienni, un percorso dedicato alla formazione di specialisti IT in Cybersecurity coinvolgendo in questo specifico ambito non solo le aziende del territorio, ma anche le pubbliche amministrazioni della regione. “Il centro di competenza Cyber regionale attivo in PuntoZero Scarl – spiega Michele Fioroni, assessore regionale allo Sviluppo Economico - sarà partner dell’iniziativa per formare giovani risorse che in tempi rapidi saranno parte del cambiamento nella politica di sicurezza nazionale definita recentemente con l’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale (ACN) e avranno possibilità di inserimento lavorativo sia nelle amministrazioni pubbliche che nelle aziende private”. Sarà inoltre attivato un canale privilegiato, oltre che con le aziende, con l’Università, con le pubbliche amministrazioni dell’Umbria e anche con realtà nazionali ed internazionali per fornire le competenze agli studenti che prenderanno parte al corso. “Si tratta – spiega Giuseppe Cioffi, Presidente di ITS Umbria Academy - di un’ulteriore linea di azione che vede l’impegno di ITS per intervenire su un tema di rilevanza strategica per il paese come evidenziano i recenti episodi di attacchi informatici”. Il progetto umbro si collega all’iniziativa a carattere nazionale sulla formazione ITS di tecnici specializzati in sicurezza informatica promossa dal deputato Serse Soverini, firmatario della legge sugli ITS recentemente approvata alla Camera e che sta proseguendo il suo iter al Senato. “Il Pnrr prevede risorse importanti per la digitalizzazione – sottolinea l’onorevole Soverini – che rappresentano una grande opportunità per imprimere una accelerazione alla digitalizzazione, mettendo al primo posto l’attenzione alla sicurezza come elemento strutturale e imprescindibile. Gli ITS possono offrire alle aziende e alla Pubblica amministrazione una classe di tecnici specializzati in sicurezza cibernetica e gestione dei dati di cui c’è particolarmente bisogno”. I nuovi percorsi andranno ad arricchire il panorama formativo promosso da ITS Umbria Academy che attualmente ha attivi 19 percorsi in sei ambiti diversi: Meccatronica, Impresa Digitale e sistemi IT, Economia Circolare, Agroalimentare, Marketing per la filiera turistico-ricettiva e Sistema Casa – Building Information Modeling. L’istruzione specialistica di ITS Umbria, rivolta a studenti diplomati, costituisce una valida risposta per ridurre il divario tra domanda e offerta nel mercato del lavoro e offre elevatissime opportunità di occupazione rispondendo alla domanda di nuove ed elevate competenze tecniche e tecnologiche provenienti dalle imprese. Lo confermano i dati: in media, il livello di occupazione ad un anno dalla conclusione del percorso formativo è pari all’80%, con punte fino al 100% per i percorsi meccatronici. Attualmente le aziende che collaborano attivamente con ITS Umbria Academy sono 250. “Il modello dell’ITS umbro – conclude Fioroni - è considerato il migliore in Italia, un modello quindi da tutelare, sostenere e potenziare a supporto di una nuova politica industriale per la nostra regione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA