Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

La Roma non molla Milik. Idea Kovacic, ma Wijnaldum resta un obiettivo concreto

La Roma non molla Milik. Idea Kovacic, ma Wijnaldum resta un obiettivo concreto
di Eleonora Trotta
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 15 Giugno 2016, 18:00 - Ultimo aggiornamento: 19:29

Assorbita la cessione di Pjanic, la Roma ragiona su un rinforzo a centrocampo, senza tuttavia pianificare vere e proprie accelerate a stretto giro di posta. Kovacic per esempio resta, al momento, un'idea di mercato ancora non realmente battuta dal ds Walter Sabatini (sarebbero stati avvistati degli emissari giallorossi in Spagna). Come è noto, il centrocampista croato vorrebbe vestire la maglia di una squadra in grado di concedergli maggiore spazio dopo esser stato congelato in panchina dal Real Madrid. Il Milan più della Juventus, in caso di cessione di Pogba (la prossima settimana il club bianconero e la società di Perez si rivedranno per discutere soprattutto di Morata e della stella francese), restano vigili. Il costo del suo cartellino si aggira su 20-25 milioni di euro, ma le merengues potrebbero accordare un prestito con diritto di riscatto. Intanto l'ex nerazzurro ha già parlato con i suoi compagni di Nazionale del possibile ritorno in Italia. Un nome più gradito al tecnico Luciano Spalletti è sicuramente Borja Valero che però difficilmente la Fiorentina cederà. Maggiormente alla portata l'olandese Wijnaldum grazie al lavoro di una serie di intermediari vicini al club giallorosso. Per il centrocampista classe '90 nato a Rotterdam i contatti proseguono in attesa di uno sprint, programmato dopo la fine del mese. Il Newcastle ha fissato il prezzo a circa 18 milioni.

LAVORI IN CORSO IN DIFESA
Prima dell'arrivo a centrocampo sono attese delle novità in difesa. Un reparto che verrà rafforzato senza esborsi eccessivi. Un centrale (Nacho è molto caldo) e, contestualmente, un terzino sinistro e destro. La firma di Mario Rui dopo l'accordo anche con il giocatore (5 anni a circa 1.2 milioni di euro) sarebbe attesa per la prossima settimana, ma sono previsti dei nuovi rilanci per Digne con il Psg (intanto è stato sondato nuovamente Mendy). Per l'altra corsia si confermano attuali i nome di van Der Wiel, con l'ostacolo però dell'alto ingaggio, e di Bruno Peres, prezzato dal Torino circa 20 milioni di euro. La regia di Mino Raiola potrebbe poi avvicinare Milik, impegnato con la sua Polonia agli Europei. L'attaccante dell'Ajax in Francia è letteralmente pedinato da una serie di osservatori giallorossi, della Juventus e del Siviglia, sempre presenti sulle tribune degli stadi transalpini. Dalla prossima settimana sono attesi una serie di aggiornamenti sui giocatori in uscita: Iago Falque (piace al Torino e diverse società straniere), Castan (c'è anche il Genoa) e Sanabria. I giocatori stanno analizzando le varie proposte sul tavolo prima di sciogliere i dubbi sul futuro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA