Tommasi: «Campionato al via il 24 agosto? Meglio cominciare prima»

Giovedì 18 Aprile 2019
Da sinistra Demetrio Albertini, Manuela Ronchi di Dema4 e il presidente Aic Damiano Tommasi
Damiano Tommasi non ci sta. Il presidente dell'Aic torna a bocciare la decisione della Lega di A di posticipare l'avvio del prossimo campionato al 24 agosto. «La Lega ha fatto le sue valutazioni – dice Tommasi a margine della presentazione del progetto contro la violenza sulle donne “Facciamo gli uomini”- e ha deciso di iniziare dopo il campionato. Come Aic abbiamo sempre un primario punto di vista che è la salute dei calciatori, il periodo di riposo, il periodo di preparazione, gli allenamenti. Posticipare l'inizio del campionato non è ben visto dai calciatori perché si arriva meno preparati alle competizioni europee»«Bisognerebbe che la Federazione si sedesse a un tavolo con la Lega. Per noi - aggiunge - è importante la pausa tra una partita e l'altra, la frequenza delle partite ravvicinate, cose che alla lunga sono dei boomerang sulle società perché anche gli infortuni pesano e fare una quantificazione economica degli infortuni sui risultati sportivi, sicuramente farebbe accendere un campanello d'allarme sulla distribuzione delle partite durante l'anno, per questo noi insistiamo e auspichiamo una sosta invernale lunga».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L'approfondimento di oggi


Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma