Posticipo di B, vince la Salernitana in casa con il Crotone

Sabato 14 Dicembre 2019 di Vanni Zagnoli
Il Frosinone si affaccia al secondo posto, coronando il lungo inseguimento con il successo sul Pescara, complicato. L’Entella sale nel gruppo in terza piazza, superando l’Empoli che non ha chiuso la crisi. L’Ascoli doma il Cittadella, lo Spezia tiene il punto a Venezia, nonostante l’espulsione ingiusta a metà ripresa. Ieri il 2-3 fra Chievo e Juve Stabia.

Frosinone-Pescara 2-0: st 18’ Maiello, 49’ Dionisi.
Zauri cambia sempre modulo, passa al 3-4-1-2, fuori casa non ha un rendimento da serie A. Beghetto da sinistra avvicina il vantaggio per il Frosinone, mentre Scognamiglio festeggia nel Pescara le 200 presenze in B. C’era forse un rigore per il giallazzurro Novakovich, stretto in sandwich. L’ex Zampano è il migliore del primo tempo, sulla destra, i ciociari comunque creano poco. Splendida peraltro l’azione chiave, Dionisi finge il tiro e libera Maiello, preciso nella conclusione. Gli attacchi adriatici sono insistiti ma non pericolosi, a parte il buon tentativo da fuori di Galano. Dionisi sbaglia il raddoppio in contropiede, lo centra nel recupero, servito da Haas e in posizione regolare. Allo Stirpe è il 5° successo di fila.

Ascoli-Cittadella 1-0: 6’ st Scamacca.
Match equilibrato, i granata costruiscono comunque poco, rispetto al solito. Leali intercetta il colpo di testa di Diaw, mentre D’Urso di testa manda alto, sempre per il Cittadella. L’Ascoli chiede un rigore ma il braccio di Frara è aderente al corpo. Decide il lavoro spalle alla porta di Ardemagni, Scamacca con il destro da fuori è al 2° gol in 3 gare. La gara si anima, il Citta attacca, Rosafio però viene ammonito per simulazione. Scamacca raddoppia ma in fuorigioco, dubbio, di Ardemagni. Proia in rovesciata non trova la porta per i veneti, che non perdevano da 7 gare.

Venezia-Spezia 0-0
Supremazia veneziana, come capita spesso, sono però solo 2 le vittorie casalinghe in stagione, con appena 8 punti in 8 gare. Scuffet resta stordito dopo un’uscita su Di Mariano, in contrasto anche Capradossi, ma resta in campo e nega il vantaggio al solito Aramu, servito da Lakicevic, mai impiegato la scorsa stagione al Genoa e al debutto. Di Mariano calcia troppo centralmente, prima dell’intervallo. L’azione più bella è del Venezia, con una serie di colpi di tacco a centrocampo. Nella ripresa palo esterno per Di Mariano. Espulso l’aquilotto Maggiore a metà ripresa, per doppia ammonizione, ma il tocco era di Erlic. Lo Spezia è alla 5^ gara delle ultime 8 senza subire gol.

Entella-Empoli 2-0: 38’ Morra, 40’ M. De Luca. 
Terzo successo in sequenza per la squadra di Boscaglia. Pellizzer di testa per la Virtus, Brignoli alza Mancuso avvicina la porta in diagonale, è uno dei rari squilli empolesi. I liguri segnano da 10 partite di fila, è il record societario, lo fanno sul cross di Paolucci: Schenetti fa velo a centroarea e Morra realizza il primo gol stagionale. Il raddoppio dalla stessa parte, cross di Toscano, da destra, Morra di testa, Brignoli respinge, insacca Manuel De Luca. Il possesso palla toscano è superiore ma a vuoto. Nel secondo tempo altra bella conclusione di Toscano, poi esce in barella Coppolaro. Espulso a 20’ dalla fine Balkovec (Empoli) per una frase irriguardosa all’arbitro Amabile, molto severo. I tifosi toscani contestano, Maietta va a mediare. 

Livorno-Benevento 0-2: 13’ Kragl, 40’ st Letizia.
Con Paolo Tramezzani al debutto in panchine professionistiche italiane, il Livorno perde anche dal Benevento, a +11 sul Frosinone. Gli amaranto iniziano bene entrambi i tempi, senza costruire molto, solo una conclusione di Braken, su tiro cross di Marsura, alla ripresa. Il modulo passa dal 4-2-3-1 al 3-5-2, con Murilo e Mazzeo e l'arretramento di Marsura.
Il vantaggio sannita arriva con Kragl, dopo uno scambio da calcio d'angolo, sorprende Plizzari con il suo classico sinistro, è alla 4^ rete stagionale. Occasioni anche per Coda e per Sau. Il raddoppio nel finale, con Letizia, abile a sfruttare una dormita toscana.

Salernitana-Crotone 3-2
In un incontro della 16/a giornata del campionato di serie B, disputato a Salerno. In gol nel primo tempo Golemic al 14', nella ripresa Jallow al 19', Gondo al 29' e al 49', Gigliotti al 41'












  Ultimo aggiornamento: 15 Dicembre, 23:30


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma