Serie A, Inter, Juve, Napoli e le due romane: cantieri che rendono incerta la stagione

Lunedì 16 Settembre 2019 di Massimo Caputi
Inter, Juve, Napoli e le due romane: cantieri che rendono incerta la stagione

Appena tornato dopo la felice parentesi azzurra, il campionato conferma le positive impressioni iniziali. Prestazioni e risultati del 3° turno alimentano infatti la speranza di un torneo più equilibrato e votato a un calcio più offensivo. A dare un ulteriore tocco di imprevedibilità ci sono anche le nuove regole e l’utilizzo del Var che, come accaduto ieri, ha allungato a dismisura recuperi e durata effettiva di alcune gare. Una tale lentezza nelle decisioni è preoccupante. Dobbiamo sperare in un miglior affiatamento e nell’arrivo della sala unica Var. Il primo posto dell’Inter a punteggio pieno e la Juventus impacciata vista a Firenze mettono in contrapposizione i metodi e le caratteristiche differenti di Conte e Sarri. L’Inter non è ancora una squadra finita, ma ha lo spirito e l’atteggiamento che impone il suo tecnico. La partenza è avvenuta con il giusto piglio di chi è convinto del proprio ruolo in campionato. I bianconeri sono invece nella terra di mezzo: distanti dal “brutti e vincenti” di Allegri, tanto quanto dal calcio in “bello stile” di Sarri. In tema di confronti anche Fonseca e Inzaghi hanno il loro bel da fare. Rafforzata dagli innesti di Veretout e Mkhitaryan, la Roma ha trovato la prima vittoria evidenziando la sua esaltante natura offensiva e confermando le preoccupanti incertezze difensive. La ricerca di un maggiore equilibrio senza snaturare la sua filosofia calcistica è la grande sfida che attende Fonseca. Non meno impegnativo è il compito di Inzaghi. La sconfitta di Ferrara è un pessimo stop alla crescita e alle ambizioni della Lazio. Dopo tanti complimenti, vecchi limiti e soliti difetti sono prepotentemente riaffiorati. Occasioni buttate al vento, nessuna variazione tattica, alternative di livello limitate e poca personalità.

Ultimo aggiornamento: 16:42


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma