QATAR 2022

Portogallo-Svizzera 6-1, tripletta di Gonçalo Ramos, lusitani devastanti. Ai quarti c'è il Marocco

Portogallo-Svizzera, Cristiano Ronaldo in panchina

Un Portogallo devastante nella serata di Gonçalo Ramos, attaccante del Benfica che nella sua prima gara da titolare in un Mondiale realizza una tripletta, cosa che non accadeva dal 2002, quando ad impressionare tutti ci pensò Miroslav Klose. Finisce 6-1 ai danni di una malcapitata Svizzera: in una serata con la la strada spianata verso i quarti di finale fin dal primo minuto. 

Nelle formazioni ufficiali c'è una novità destinata a sconvolgere la giornata: l'assenza di Cristiano Ronaldo tra gli undici titolari. Tra Mondiali ed Europei non succedeva dal 2008, una serie di 31 partite consecutive. Scelta tecnica o panchina punitiva? Il pensiero torna indietro ai giorni scorsi e al diverbio col CT Santos dopo la sostituzione nella gara contro la Corea del Sud. Al suo posto c'è Gonçalo Ramos e, dopo un inizio timido da parte di entrambe le squadre, nessuno lo rimpiange. Al 17' sugli sviluppi di una rimessa laterale battuta da Guerreiro, Joao Felix prende palla e serve Ramos in area di rigore: l'attaccante si porta sulla sinistra e conclude col mancino sul primo palo sotto la traversa. Un siluro da distanza ravvicinata e da 106 km/h che Sommer neppure vede. 1-0. È un Portogallo propositivo, che non subisce gli elvetici fatta eccezione per una punizione di Shaqiri e che trova il raddoppio al 33'. Da cross su calcio d'angolo battuto da Bruno Fernandes, Pepe stacca più in alto di tutti e mette la palla in rete: a 39 anni è il giocatore più anziano di sempre a segnare in una partita della fase finale a eliminazione diretta. C'è anche un po' di Svizzera, con le incursioni di Fernandes sulla destra, ma Diogo Costa non concede nulla. 

Nella ripresa la trama non cambia. Al 51' arriva il tris dopo un'azione manovrata e rifinita da Dalot con cross dalla fascia destra per l'imbucata di Gonçalo Ramos che tocca di sinistro sul primo palo. Quattro minuti dopo, il poker di Guerreiro: Joao Felix porta palla in avanti e serve Gonçalo Ramos in verticale che si avvicina in area di rigore e aspetta Guerreiro sulla fascia sinistra: inserimento e conclusione in rete sotto la traversa, 4-0. Akanji prova a rialzare la testa, e da cross da calcio d'angolo si ritrova la palla sul secondo palo e la calcia in rete accorciando le distanze. La partita non finisce finché non lo decide il Portogallo, e all'ora di gioco si alza pure un coro del pubblico, che acclama a gran voce il nome di Ronaldo, intento ad ultimare il riscaldamento. Prima però, c'è tempo per la tripletta di Gonçalo Ramos. Rilancio di Diogo Costa e calcio in verticale e in velocità: Joao Felix serve l'attaccante del Benfica che supera Sommer con un pallonetto. È il 67'. La serata è sua. Standing ovation quando lascia spazio ad Horta, stesso minuto in cui entra Ronaldo, che cerca il gol per non oscurarsi. Ma prende la barriera su calcio di punizione, e si ritrova in fuorigioco poco prima di segnare il sesto gol. Insomma, non è proprio serata. In pieno recupero entra Leao e completa il set: corsa in area e tiro a giro sul secondo palo. Il Portogallo vola ai quarti dove affronterà il Marocco.

Fine partita, Portogallo batte Svizzera 6-1 e va ai quarti dove troverà il Marocco 

Gol del Portogallo

92' Gol di Leao. 6-1. In pieno recupero entra Leao e segna il sesto: corsa in area e tiro a giro sul secondo palo.

84' Cristiano Ronaldo segna in contropiede ma è tutto fermo: fuorigioco 

76' Punizione centrale di Ronaldo dai 25 metri: barriera 

73' Acclamato da tutto lo stadio, entra Ronaldo al posto di Joao Felix

Gol del Portogallo

67' Tripletta di Gonçalo Ramos. Da un rilancio lungo di Diogo Costa, Joao Felix serve Gonçalo Ramos che  davanti a Sommer e lo sorprende con un pallonetto. Tripletta.

 

59' Cartellino giallo per Comert

Gol della Svizzera

58' Gol della Svizzera. Da calcio d'angolo Akanji si ritova la palla sul secondo palo e la calcia in rete. 4-1 

Gol del Portogallo

55' Quarto gol del Portogallo. Guerreiro! Joao Felix porta palla in avanti e serve Gonçalo Ramos che aspetta Guerreiro sulla fascia sinistra: conclusione in rete sotto la traversa 

Gol del Portogallo

51' Tris del Portogallo, ancora Gonçalo Ramos. Dalot tiene palla sulla destra e crossa sul primo palo per l'imbucata dell'uomo della serata. 2-0 con tocco di sinistro 

45' Al via la ripresa 

49' Dopo quattro minuti di recupero finisce il primo tempo. 

43' Gonçalo Ramos, tutto solo in contropiede, arriva in area e tira rasoterra dritto in porta. Sommer devia in angolo

38' Svizzera pericolosa. Cross a mezz'aria di Fernandes dalla fascia destra, respinta di Diogo Costa (nell'area piccola) che favorisce la frustata cervicale di Freuler con Dalot che difende la porta spazzando via. 

Gol del Portogallo

33' Gol di Pepe. Da cross su calcio d'angolo colpisce di testa in rete. 2-0 

32' Shar sfiora l'autogol di testa per anticipare Ramos sullo stacco: calcio d'angolo 

30' Calcio di punizione di Shaqiri da posizione leggermente defilata, 25 metri. La palla sale sopra la traversa e sfiora il palo, viene deviata da Diogo Costa in angolo 

22' Altro spunto del Portogallo con Gonçalo Ramos: conclusione di destro dal limite viene intercettata senza problemi da Sommer

22' Otavio impegna Sommers con una girata dai 16 metri. Centrale, palla bassa. Parata 

Gol del Portogallo

18' Gol di Gonçalo Ramos. Sugli sviluppi di una rimessa laterale, Gonçalo Ramos riceve palla in area, si porta sull'esterno e conclude di sinistro sul primo palo sotto la traversa. Un siluro 

17' Bernardo Silva insidia l'area di rigore avversaria 

12' Cross di Fernandes, dalla destra per la fascia opposta: troppo lunga, sul fondo 

6' Nessun pericolo dagli sviluppi del tiro dalla bandierina, il Portogallo gestisce palla 

6' Tiro di Embolo da posizione defilata in area: palla respinta in calcio d'angolo 

1' Svizzera in completo bianco, Portogallo in rossoverde

0' Calcio d'inizio, batte la Svizzera 

19:54 Squadre in campo, è il momento degli inni 

Portogallo-Svizzera chiuderà gli ottavi di finale. La vincente affronterà il Marocco, (passato sulla Spagna ai calci di rigore) nella sfida del prossimo 10 dicembre. Novità tra le formazioni ufficiali: Cristiano Ronaldo è fuori dall'undici titolare del Portogallo. Il Ct Santos ha escluso l'ex Manchester United (pronto a firmare con l'Al-Nassr) dalla formazione che dal 1' affronterà questa sera gli elvetici. Il pensiero torna indietro ai giorni scorsi, e al diverbio tra i due dopo la sostituzione di CR7 contro la Corea: probabilmente decisivo per la scelta di questa sera. I lusitani hanno concluso la fase a gironi al primo posto nel girone H. La Svizzera è arrivata seconda nel gruppo G ma con all'attivo gli stessi 6 punti del Brasile. Yakin può schierare la migliore formazione possibile: «Abbiamo visto l'euforia in patria e vorremmo regalare un'altra vittoria al nostro popolo. Non giocheremo d'attesa, ma per provare a comandare il gioco». Calcio d'inizio allo stadio Lusail alle ore 20:00.

Le formazioni ufficiali 

Portogallo (4-3-3): Diogo Costa; Cancelo, Ruben Dias, Pepe, Raphael Guerreiro; William Carvalho, Otavio, Bruno Fernandes; Joao Felix, G. Ramos, Bernardo Silva.

Svizzera (4-2-3-1): Sommer; Fernandes, Akanji, Schar, Rodriguez; Freuler, Xhaka; Shaqiri, Sow, Vargas; Embolo.

Dove vedere Portogallo Svizzera

La gara sarà trasmessa alle ore 20 in diretta tv su Rai 1. Sarà possibile vedere il match anche in diretta streaming su Rai Play. Diretta testuale su ilmessaggero.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA