MILAN

Milan, si riparte. Pioli: «Una gara da non sottovalutare. Niente è scontato»

Mercoledì 16 Settembre 2020 di Salvatore Riggio
Il debutto stagionale del Milan avverrà domani in Irlanda, nei preliminari di Europa League, nel match contro lo Shamrock Rovers. Mancheranno Romagnoli (infortunato) e Rebic (squalificato). «Ci faremo trovare pronti», ha detto Stefano Pioli.
 
Sensazioni. «L’emozione di cominciare la nuova stagione, di provare a concretizzare un percorso che abbiamo costruito l’anno scorso. Il preliminare è solo l’inizio, vogliamo arrivare ai gironi ma dobbiamo pensare alla partita di domani. Tre settimane di preparazione non sono tantissime, abbiamo fatto tutto quello che dovevamo fare per trovarci pronti».
 
Gara. «Nello sport se dai per scontato qualcosa parti con l’approccio sbagliato, conosciamo le difficoltà della prima partita. L’avversario gioca un buon calcio molto propositivo. È una squadra che sta meglio dal punto di vista fisico. Abbiamo qualche assenza importante, ma quelli che partiranno oggi sono pronti per affrontare questa partita difficile».
 
Ripartenza. «L’importante è ripartire dai nostri concetti di gioco e dalla nostra identità, sappiamo come costruire e difendere».
 
Squadra. «Li ho trovati subito bene dal punto di vista mentale, quando stai bene dove lavori sei più portato al sacrificio. In queste tre settimane tutti gli allenamenti e tutte le amichevoli le abbiamo affrontati con lo spirito giusto».

Ibrahimovic. «Ha recuperato completamente, sta molto bene mentalmente, è partecipe come sempre. L’ho ritrovato com’è, competitivo e disponibile al massimo».
 
Tonali. «Sandro è un ragazzo giovane, ma maturo e pronto. Ha già fatto intravedere le caratteristiche e la volontà, è molto felice di essere qui».
© RIPRODUZIONE RISERVATA