Milan-Benevento 0-1: Iemmello gela San Siro

Sabato 21 Aprile 2018 di Salvatore Riggio
5

Uno dei peggiori Milan della stagione perde a San Siro contro il Benevento (0-1). Una sconfitta clamorosa e inaspettata che compromette il sesto posto. Quando Rino Gattuso vede il suo rivale collega Roberto De Zerbi, non gli va mai bene. All’andata i campani avevano conquistato il primo punto in A proprio contro i rossoneri (3 dicembre, 2-2 in pieno recupero gol del portiere Brignoli), mentre a San Siro ottengono il primo successo esterno e posticipano la retrocessione aritmetica. Il Benevento, insomma, si fa proprio un nel regalo prima di congedarsi dalla A. Nel primo tempo il Milan, schierato con il 4-4-2, non vede mai la porta. Il Benevento è ben messo in campo: gioca con il 4-1-4-1. Aspetta e riparte. Così al 29’ firma il vantaggio: passaggio filtrante di Viola per Iemmello che, tenuto in gioco da Bonucci, batte Donnarumma. La risposta è un tiro di Cutrone (sul fondo, 37’) e una conclusione di Bonaventura respinta da Puggioni (42’). Nella ripresa i rossoneri giocano un po’ meglio, anche se la manovra è lenta. Ormai la stanchezza, dopo la rincorsa di questo 2018, si fa sentire. Kessie centra una traversa al 15’, poi Bonaventura impegna ancora Puggioni (19’). Il portiere salva anche su un colpo di testa di Cutrone (28’). Al 30’ il Benevento resta in 10 per l’espulsione di Diabaté (doppio giallo), ma il Milan non trova il pareggio e incassa i fischi di San Siro.

LEGGI LA CRONACA
 

Ultimo aggiornamento: 23:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA