Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Lazio, ultime prove tattiche anti Torino: Sarri pensa alla conferma in blocco

Nel secondo undici di campionato possibili novità a centrocampo. La squadra partirà dalla Capitale nel pomeriggio

Lazio, ultime prove tattiche anti Torino: Sarri pensa alla conferma in blocco
di Valerio Marcangeli
3 Minuti di Lettura
Venerdì 19 Agosto 2022, 12:07

Si avvicina una nuova sfida sul percorso della Lazio. La squadra di Sarri è partita col piede giusto. La rimonta per 2-1 contro il Bologna ha convinto e non poco il Comandante. A quest’ultimo è piaciuta molto la reazione nonostante la momentanea inferiorità numerica anche se da qui in avanti le priorità saranno la ricerca della continuità e la predisposizione a fare la partita. Proprio su questi tasti ha battuto il tecnico in settimana e soprattutto nella mattinata odierna a Formello, dove è andata in scena la rifinitura in ottica Torino.

I dubbi a centrocampo e la tentazione Pedro

Non sarà semplice imporsi contro la squadra di Juric, avversario ostico come dimostrato nella passata stagione. All’Olimpico Grande Torino con ogni probabilità si vedrà una Lazio che proseguirà sulla falsariga della prima uscita. Qualche tentazione Sarri ce l’ha, ma nonostante le carte mischiate sul campo centrale di Formello difficilmente si discosterà troppo da quanto deciso contro il Bologna. L’unico cambio, tra l’altro forzato, sarà tra i pali. Maximiano dovrà scontare la squalifica e di conseguenza Provedel giocherà la seconda gara con la maglia biancoceleste. Davanti all’ex Spezia tutte conferme. Lazzari agirà sull’out destro, mentre Marusic a sinistra. Al centro verrà riproposta quella che per ora è considerata la coppia titolare, ovvero Patric-Romagnoli. Casale andrà in panchina dopo la squalifica scontata. A centrocampo qualche dubbio c’è. Milinkovic è la certezza. Cataldi è insidiato da Marcos Antonio, ma alla fine dovrebbe spuntarla, così come Basic su Vecino e Luis Alberto. Davanti Sarri è tentato da Pedro, appena rientrato dal trauma distorsivo alla caviglia destra, ma alla fine dovrebbe schierare lo stesso tridente di domenica. Sull’out destro toccherà a Felipe Anderson, su quello sinistro a Zaccagni, mentre al centro neanche a dirlo ci sarà Immobile, pronto a incrementare il suo bottino contro il Torino di Cairo dopo i dissapori degli ultimi anni. La squadra lascerà la Capitale nel pomeriggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA