Lazio, Acerbi non si ferma: «Sono già tornato ad allenarmi. Solo così si raggiungono grandi obiettivi»

Venerdì 14 Giugno 2019 di Valerio Cassetta
No stop working. Francesco Acerbi non si ferma mai, neanche in vacanza. Terminata la stagione calcistica con la Lazio, il difensore ha risposto alla convocazione del Ct dell'Italia Roberto Mancini per le qualificazioni ad Euro2020 e da mercoledì è ufficialmente in ferie. Meritato riposo, ma non troppo. L'ex Sassuolo, infatti, è già tornato ad allenarsi. «Pochi giorni fa ho finito la stagione, stamattina ero in spiaggia, ma mi mancava qualcosa - rivela il centrale in un video su Instagram -. Il richiamo della corsa e del sudore sono più forti, così sono tornato in albergo e ho iniziato ad allenarmi sul tapis roulant». Acerbi nell'ultima stagione ha saltato una sola partita per squalifica, diventando un punto di riferimento per tutta la squadra, non solo per la difesa. «Il sacrificio fa star bene, sia fisicamente che mentalmente - spiega l'ex Milan -. Non riesco a farne a meno, è più forte di me e sono contento». Del resto per chi vuole raggiungere grandi traguardi la cura del dettaglio diventa fondamentale: «Bisogna migliorarsi sempre, mai accontentarsi. È fondamentale per chi gioca a pallone e per chi ha obiettivi nella vita». In realtà, Acerbi non è l'unico ad essere già tornato al lavoro. Anche altri giocatori, che non hanno postato foto e video sui social, si stanno mantenendo in forma, aspettando il ritiro di Auronzo di Cadore, ma la corsa di Acerbi fa notizia, considerando il tour de force appena concluso tra campionato, Europa League, Coppa Italia e Nazionale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La generazione che snobba i motorini e pure i bolidi

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma