Italia-Finlandia, Kean: «Imparo da Ronaldo, sogno di battere tanti altri record»

Sabato 23 Marzo 2019
Il protagonista è lui Moise Kean, classe 2000. Un gol all'esordio dal primo minuto. Ambizioso il ragazzo. «Mi alleno con continuità e cerco di farmi trovare pronto. Il gol è stato una grandissima emozione». Così Moise Kean, 19 anni, primo 'millennial' a segnare un gol in Nazionale, intervistato da RaiSport. Ma alla Juve Ronaldo gli ha insegnato qualche trucco? È anche merito di CR7 questo gol? «Certo, è impossibile non imparare accanto a un campione così - dice Kean -: ogni giorno guardo e imparo da lui» . «Ho fatto meglio di Rivera? - aggiunge - è un motivo in più per lavorare: ci sono ancora tanti record da battere e sono pronto a farlo». «Ho trovato motivazioni dopo la comunicazione del ct che avrei giocato titolare - dice ancora Kean -. Sul gol Ciro poi mi ha dato una grande palla e il gol è stato soprattutto merito suo. Quanto al ruolo, al centro o sulla fascia, dove mi mette il mister io gioco, e oggi ho fatto un buon movimento e ho segnato».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

“Mi dai il tuo Name tag?”: ecco il rimorchione social

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma