Fantacalcio, probabili formazioni della 29a giornata: Spinazzola cambia ruolo, Lautaro rischia il posto

Lautaro Martinez non è sicuro del posto da titolare per la gara col Bologna: l'argentino si gioca il posto con Sanchez
di Francesco Guerrieri
5 Minuti di Lettura
Giovedì 1 Aprile 2021, 18:46

Messa da parte la sosta per le nazionali, è arrivato il momento di rituffarci nel campionato e nel fantacalcio. Rush finale per la vittoria della vostra lega o per arrivare sul podio, ogni mossa può essere decisiva. Vediamo allora quali sono le probabili formazioni del 29° turno di campionato che si giocherà tutto di sabato. Sperando di trovare… qualche bonus nell’uovo di Pasqua.

MILAN-SAMPDORIA (Sabato ore 12.30)
Dalot si gioca il posto con Kalulu, Tonali può togliere il posto a Bennacar e Caelemaekers si gioca il posto con Castillejo. Tra i blucerchiati Quagliarella farà coppia con uno tra Gabbiadini e Keita. Occhio a Tonelli, in ballottaggio con Yoshida.
Milan (4-2-3-1): G. Donnarumma; Dalot, Tomori, Kjaer, Hernandez; Kessie, Bennacer; Saelemaekers, Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic.
Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Candreva, Thorsby, Adrien Silva, Jankto; Gabbiadini, Quagliarella.

ATALANTA-UDINESE (Sabato ore 15)
Hateboer ancora out, tre ballottaggi per Gasperini: Pasalic si gioca il posto con Pessina, Zapata e Muriel sono in vantaggio su Ilicic e Malinovskyi. Llorente in pole su Nestorovski e Okaka, Molina più di Zeegelaar sulla fascia destra con Larsen dall’altra parte.
Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Mahele, De Roon, Freuler, Gosens; Pessina; Muriel, Zapata.
Udinese (3-5-1-1): Musso; Becao, Nuytinck, Bonifazi; Molina, de Paul, Arslan, Walace, Larsen; Pereyra; Llorente.

BENEVENTO-PARMA (Sabato ore 15)
Confermatissimo Gaich nell’attacco giallorosso, Lapadula rischia di rimanere fuori con Caprari e Ionita, in vantaggio su Insigne, dietro all’ex Cska Mosca. Solita emergenza nell’attacco del Parma, con Pellè al centro del reparto e Man e Karamoh sulle fasce; verso la panchina Mihaila e Gervinho.
Benevento (4-3-2-1): Montipò; Improta, Tuia, Glik, Barba; Hetemaj, Schiattarella, Viola; Ionita, Caprari; Gaich.
Parma (4-3-3): Sepe; Busi, Osorio, Bani, Gagliolo; Kucka, Brugman, Kurtic; Man, Pellè, Karamoh.

CAGLIARI-VERONA (Sabato ore 15)
Ballottaggio Lykogiannis-Zappa sulla fascia sinistra di Semplici con il primo favorito, davanti più Pavoletti di Simeone. Nel Verona Lovato scalpita per togliere il posto a uno dei tre difensori favoriti a partire dal primo minuto, a sinistra Lazovic è in vantaggio su Dimarco.
Cagliari (3-5-2): Cragno; Klavan, Godin, Rugani; Nandez, Marin, Nainggolan, Duncan, Lykogiannis; Joao Pedro, Pavoletti.
Verona (3-4-2-1): Silvestri; Ceccherini, Gunter, Magnani; Faraoni, Tameze, Veloso, Lazovic; Barak, Zaccagni; Lasagna.

GENOA-FIORENTINA (Sabato ore 15)
Capitan Criscito potrebbe essere spostato in avanti se dovesse giocare Goldaniga al posto di Czyborra; davanti sono in cinque per due posti: Shomurodov e Destro in pole, più indietro Pandev e Scamacca, Pjaca ultima scelta. Nei viola potrebbe Eysseric insidia Biraghi e Pulgar è favorito su Amrabat.
Genoa (3-5-2): Perin; Masiello, Radovanovic, Criscito; Zappacosta, Strootman, Badelj, Zajc, Czyborra; Shomurodov, Destro.
Fiorentina (3-5-1-1): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Martinez Quarta; Venuti, Boanventura, Pulgar, Castrovolli, Biraghi; Ribery, Vlahovic.

LAZIO-SPEZIA (Sabato ore 15)
Correa favorito su Caicedo per fare coppia con Immobile nell’attacco di Inzaghi, Musacchio può trovare spazio in difesa. Nello Spezia Pobega verso una maglia da titolare, Marchizza torna dall’Under 21 e si gioca il posto con Bastoni. Davanti più Verde di Farias insieme a Piccoli e Gyasi.
Lazio (3-5-2): Reina; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Marusic; Correa, Immobile.
Spezia (4-3-3): Zoet; Ferrer, Ismajli, Erlic, Marchizza; Maggiore, Ricci, Pobega; Gyasi, Piccoli, Verde.

NAPOLI-CROTONE (Sabato ore 15)
Out Ospina, tra i pali degli azzurri ci sarà sicuramente Meret.  Squalificato Koulibaly, potrebbe rivedersi Lozano che si gioca il posto con Politano, Osimhen è tornato in forma con gol e assist in nazionale e insidia Mertens per partire dall’inizio. Nell’attacco del Crotone Ounas è favorito su Di Carmine, intoccabile Simy. Messias mezz’ala, Magallan può prendere il posto di Djidji.
Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Hysaj; Fabiàn Ruiz, Demme; Politano, Zielinski, Insigne; Mertens.
Crotone (3-5-2): Cordaz; Djidji, Golemic, Cuomo; Pereira, Benali, Molina, Messias, Reca; Ounas, Simy.

SASSUOLO-ROMA (Sabato ore 15)
Out Caputo e Berardi, De Zerbi dovrebbe rilanciare il gioiellino Raspadori in attacco; l’alternativa è schierare Traoré sulla linea dei trequartisti con Defrel che si sposterebbe in attacco. Tanti indisponibili nella Roma, dove Spinazzola gioca nei tre dietro e Dzeko parte leggermente davanti a Mayoral.
Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Obiang, Locatelli; Defrel, Lopez, Djuricic; Raspadori.
Roma (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Fazio, Spinazzola; Karsdorp, Diawara, Pellegrini, Bruno Peres; Pedro, El Shaarawy; Dzeko.

TORINO-JUVENTUS (Sabato ore 18)
Nicola non recupera Singo, sulle fasce giocano Ansaldi e Murru. Lukic o Linetty come mezz’ala, Sanabria più di Zaza vicino a Belotti. Juve senza Demiral positivo al Covid, l’unico dubbio di Pirlo è a centrocampo tra Kulusevski e McKennie con lo svedese in vantaggio sull’ex Schalke.
Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Bremer, Rodriguez; Ansaldi, Lukic, Mandragora, RIncon, Murru; Sanabria, Belotti.
Juventus (3-5-2): Szczesny; de Ligt, Bonucci, Danilo; Cuadrado, Kulusevski, Arthur, Rabiot, Chiesa; Morata, Ronaldo.

BOLOGNA-INTER (Sabato ore 20.45)
Skorupski è positivo al Covid, Mihajlovic deve scegliere chi lo sostituirà tra Ravaglia e Da Costa. Prevista la staffetta Skov Olsen-Orsolini con il primo che dovrebbe partire titolare. Idee chiare per Antonio Conte, l’unico nodo da sciogliere è su chi affiancherà Lukaku tra Lautaro e Sanchez, che partono quasi alla pari.
Bologna (4-2-3-1): Ravaglia; Tomiyasu, Danilo, Soumaoro, Dijks; Schouten, Svanberg; Skov Olsen, Soriano, Sansone; Barrow.
Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Ranocchia, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen, Perisic; Lukaku, Lautaro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA