De Ligt-Barcellona, la Juve non cambia idea. Inter: quasi fatta per l'addio di Asamoah

Matthias de Ligt
di Eleonora Trotta
2 Minuti di Lettura
Martedì 28 Aprile 2020, 23:07

Matthias de Ligt è volato ieri in Olanda insieme alla sua compagna, AnneKee. Nessuna sorpresa, la Juventus era al corrente del viaggio del difensore olandese protagonista negli ultimi giorni anche di alcune (presunte) trattative di calciomercato. Secondo indiscrezioni dei media spagnoli, il Barcellona sarebbe tornato infatti alla carica per il centrale classe '99. L'idea sarebbe quella di inserirlo in uno scambio con Arthur Melo, da tempo obiettivo del club bianconero e molto stimato da Maurizio Sarri. Ma l'alto ingaggio da circa 12 milioni di euro a stagione (bonus inclusi) del difensore ex Ajax rappresenta in questo momento un ostacolo importante anche per il club catalano. Tra l'altro la Juventus non vuole privarsi di de Ligt: è considerato un pupillo del presidente Agnelli oltre che uno degli indispensabili della difesa. E allora ecco spuntare la carta Pjanic. Il bosniaco è nella lista dei sacrificabili e la Barcellona lo stima da tempo. 

ADDIO ASAMOAH
Anche l'Inter non modifica i piani sul fronte uscite. Così Alexis Sanchez, Kwadwo Asamoah, Borja Valero e Daniele Padelli saranno i primi a salutare. L'attaccante cileno tornerà al Manchester United, poi spetterà al tecnico Solskjaer decidere il futuro di uno dei calciatori più pagati in Europa. Pochi dubbi invece per Asamoah. Il duttile esterno nerazzurro ha già trovato un accordo di massima con il Fenerbahce. Piace molto anche in Germania, in particolare all'Hoffenheim, ma al momento il club turco appare in vantaggio. Sul tavolo un biennale con opzione o un triennale.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA