Il Cagliari sogna la conferma di Nainggolan, ma c'è il nodo ingaggio

Martedì 31 Marzo 2020 di Eleonora Trotta
Fine marzo. Dovevano essere questi i giorni per parlare del riscatto di Radja Nainggolan, ma per via dell’emergenza coronavirus anche l'operazione tra Inter e Cagliari resta congelata. L’ex Roma dovrà quindi attendere per conoscere il suo futuro. Un futuro ancora a tinte rossoblu solo se ci sarà un'importante riduzione dello stipendio (4,5 milioni di euro a stagione) o un sostanzioso contributo da parte dei nerazzurri che, tra l’altro, devono versare 25 milioni di euro ai sardi per il riscatto di Barella. L'affare è quindi rimandato, anche se i piani non cambiano: il presidente Giulini punta alla conferma del Ninja e fonti rossoblu non escludono un rinnovo del prestito. Dal canto suo, l'Inter spera ancora in qualche rilancio dall'estero per incassare i 20 milioni del cartellino. Scartato, infine, un ritorno a Milano: Nainggolan è fuori dal progetto di Conte
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani