Sesso tra professoressa e studente tredicenne, lei condannata a 20 anni di carcere

Martedì 23 Luglio 2019 di Alessia Strinati
3
Brittany Zamora, la professoressa condannata per aver fatto sesso con un alunno, scoppia a piangere in tribunale

NEW YORK - Ha fatto sesso con uno studente minorenne, poi si è giustificata dicendo che lo ha fatto perché lui era aggressivo. Brittany Zamora, 28enne dell'Arizona ha avuto rapporti sessuali con un alunno di 13 anni e ha poi incolpato il giovane dicendo che lui era ossessionato da lei, fino al punto di diventare aggressivo e costringerla a cedere alle sue avances.

Professoressa ubriaca bacia l'alunno: licenziata, il video diventa virale
 


Prof invia selfie in topless al fidanzato e viene licenziata: «Voglio 3 milioni di risarcimento»
 
 

A nulla però è servita la sua giustificazione e dopo l'arresto il giudice ha previsto per l'insegnante una condanna a 20 anni di carcere, come riporta anche Metro. La donna si sarebbe resa conto delle attenzioni morbose del ragazzo nei suoi confronti, tanto che avrebbe anche chiesto alla preside della sua scuola di trasferirla, durante il processo Zamora ha detto che il 13enne  aveva disturbi comportamentali ed era diventato molto aggressivo.

Sesso con l'alunno, la prof di Prato: «Mai avuto rapporti prima dei 14 anni»

L'imputata si è però dichiarata colpevole, ha ammesso le sue colpe, pur provando a giustificarsi affermando di non essere una predatrice sessuale. A denunciare la donna sono stati i genitori del ragazzo che avevano letto alcune delle loro chat, su Instagram l'insegnante scriveva al 13enne: «Se potessi lasciare il mio lavoro e fare sesso tutto il giorno con te lo farei», così si sono rivolti alle autorità.
 

Ultimo aggiornamento: 16:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma