ROMA

Roma, Sgarbi candidato sindaco per il 2021 con il suo simbolo: «La Raggi è una calamità naturale»

Lunedì 12 Ottobre 2020
4
Roma, Vittorio Sgarbi candidato sindaco per il 2021 con la sua lista: «La Raggi è una calamità naturale»

Vittorio Sgarbi in campo per la Capitale: sarà candidato sindaco alle elezioni amministrative di Roma nel 2021. Lo storico e critico d'arte, attualmente deputato alla Camera e sindaco di Sutri (Viterbo) correrà con il simbolo di Rinascimento, il movimento da lui fondato nel 2017 e da allora presente in numerose tornate elettorali, ultima quella in Valle d'Aosta dove ha ottenuto il 5% alle regionali e portato al ballottaggio, nel capoluogo, il candidato sindaco.

Roma elezioni 2021, l’orgoglio necessario per guidare la Capitale

Il sindaco che verrà/ La figura che serve per rilanciare la Capitale

Roma, ipotesi Giletti candidato sindaco per il centrodestra. Calenda fa paura al Pd

Il gruppo M5s del centro storico a Raggi:«Nessuna lista alle comunali» De Vito: «Riflettere: il malessere è in tutto il comune»

«La candidatura di Sgarbi rompe gli indugi nel centrodestra e costringe i leader di Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia al confronto - si legge in una nota - Con lui associazioni, comitati, movimenti civici, e tra questi il movimento No euro - Italia Libera, guidato da Gian Luca Proietti Toppi, con cui ha recentemente promosso la raccolta di firme per il referendum d'indirizzo per la fuoriuscita dell'Italia dall'Unione Europea. «La sindacatura di Virginia Raggi - commenta Sgarbi - passerà alla storia come la più grave calamità naturale dopo il grande incendio di Roma del 64 d. C. ai tempi dell'imperatore Nerone. C'è da ricostruire una città e ridarle la dignità di Capitale». I dettagli saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa in programma mercoledì 14 ottobre a Roma, alle ore 15,30, in Piazza della Maddalena 52.

 

 

Ultimo aggiornamento: 13 Ottobre, 15:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA