Torvaianica, ok al progetto salva-costa:
“passerelle” impermeabili e “Reef ball” sommerse

Sabato 27 Febbraio 2021 di Moira Di Mario
Torvaianica, ok al progetto salva-costa: passerelle impermeabili e Reef ball sommerse

Finanziato dalla Regione il progetto per la difesa della costa a Torvaianica. Un investimento di 1 milione e 250mila euro concesso al Comune di Pomezia per tutelare le spiagge, flagellate dall’erosione negli ultimi anni. Il piano prevede la realizzazione di pali permeabili in legno che possono essere utilizzati anche come passerelle per camminare fin dentro l’acqua, integrati con barriere frangiflutto sommerse e interesserà le zone costiere più colpite: il Villaggio Tognazzi a Campo Ascolano, Torvaianica centro e il fosso dell’Orfeo. Le barriere sommerse sono le “Reef ball”, già utilizzate a Jesolo. Si tratta di sfere in calcestruzzo permeabili che favoriscono il ripopolamento ittico, salvano gli arenili e non sono molto costose. Conosciute meglio come “strutture rifugio” grazie ai fori laterali e a una cavità centrale che determinano anche l’insorgere di getti, vortici e turbolenze per favorire il ripopolamento ittico e la protezione dei litorali. «Il progetto – spiega l’assessore all’Ambiente Giovanni Mattias – si basa su un approccio morbido. L’intervento previsto, che ha l’obiettivo di rallentare il processo inevitabile di erosione causato dall’innalzamento del livello del mare, non altererà l’ecosistema locale e consentirà di recuperare la spiaggia persa in questi anni».

Per vedere l’inizio dei lavori, però, bisognerà aspettare ancora qualche mese, il tempo necessario per indire e svolgere la gara d’appalto, affidare e aprire i cantieri. Almeno sei mesi se non ci saranno intoppi. Le ultime forti mareggiate che hanno flagellato il litorale di Pomezia risalgono a tre anni fa, quando vennero spazzati via circa quattro chilometri di costa, creando un dislivello alto più di un metro all’approdo dei pescatori e non solo. La spiaggia venne poi livellata, ma ormai il fenomeno sta mettendo in serio pericolo gli arenili di Torvaianica. Nel 2017 la spiaggia del Villaggio Tognazzi venne completamente spazzata via. L’erosione aveva creato un dislivello di oltre 2 metri, scavando sotto le villette della “Dolce vita” che affacciano sul mare, provocando anche il crollo di alcuni muri di recinzione. L’Ardis (Agenzia regionale per la difesa della costa) fu costretta a intervenire rapidamente, collocando una barriera di massi per tutelare le case. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA