Roma Termini, oltre 100 persone controllate: arrestati un tunisino e un magrebino per spaccio

Mercoledì 6 Novembre 2019
Roma Termini, oltre 100 persone controllate: arrestati un tunisino e un maghrebino per spaccio

Oltre 100 persone controllate e tre arresti. Questo il bilancio dell'operazione svolta Ieri sera, dagli agenti della polizia del commissariato Viminale in collaborazione con quelli della polizia ferroviaria, nell'ambito dei servizi ad «Alto impatto» disposti con apposita ordinanza dal Questore Carmine Esposito, presso lo scalo ferroviario di Roma Termini. Sui controlli effettuati 2 persone sono state denunciate, 3 ambulanti controllati e sono state 2 le misure di allontanamento dallo scalo di Roma Termini in osservanza delle disposizioni in materia di sicurezza nelle città.

LEGGI ANCHE Roma, traffico di droga: arrestate oltre 50 persone in 10 giorni

A finire in manette sono stati un magrebino di 26 anni e un tunisino di 22 anni, colti in flagranza di spaccio di marijuana mentre il terzo, un iracheno di 21 anni, è stato arrestato per falsa dichiarazione a pubblico ufficiale sull'identità personale. Nello specifico l'uomo, risultato in possesso di un passaporto bulgaro denunciato smarrito/rubato, accompagnato negli uffici della polizia ferroviaria, una volta appurata la validità di quanto inserito nella banca dati e la non corrispondenza tra i dati stampigliati sul passaporto e quelli riportati nel chip elettronico, è stato arrestato.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA