ROMA

Spin Time, allerta per il Capodanno abusivo a pagamento: si balla su 7 piani fino alle 12

Lunedì 30 Dicembre 2019 di Marco Pasqua
15
Spin Time, allerta per il Capodanno abusivo a pagamento: si balla su 7 piani fino alle 12

Sulla carta è uno dei Capodanni più a rischio, dal punto di vista della sicurezza, che si siano mai tenuti a Roma. Ha luogo, infatti, all'interno di un palazzo occupato, nel cuore dell'Esquilino, dove non è previsto alcun servizio di vigilanza, senza uscite di emergenza e in uno stabile in cui vivono già 450 persone (di cui molti minori). E, soprattutto, è l'unico party per l'ultimo dell'anno senza alcun tipo di permesso: nessuna licenza per spettacoli danzanti, per la vendita di alcolici e di cibo, e senza alcun pagamento alla Siae.

LEGGI ANCHE:-> Dalle Sardine ai party illegali: tre licei nel palazzo occupato di Spin Time

Benvenuti all'Ultimo nel grattacielo, il Capodanno di Spin Time Labs, organizzato con i ragazzi di Scomodo, non nuovi ad iniziative di questo tipo (dopo la fallita occupazione dello Stadio Flaminio, nel 2017, hanno dato vita ad altri eventi pubblici in stile flashmob). La particolarità, rispetto a tutti gli altri party abusivi organizzati in passato dentro il palazzo occupato, in via di Santa Croce in Gerusalemme, è che stavolta c'è addirittura la possibilità di acquistare dei biglietti su un apposito sito. Venti euro, se si paga prima della mezzanotte e si vuole mangiare; dieci euro, senza cena.

Si balla fino alle 12 del mattino, visto che è in programma un after. Il party avrà luogo non solo nel seminterrato dove si trova la discoteca ma nei 7 piani di questo palazzo, occupato nel 2012. Quindi, non solo cenoni, ma anche tanta musica, nei 2 spazi all'aperto (400 metri quadrati di superficie), e altri 11 palchi. Un evento che visti i prezzi molto bassi rischia di richiamare centinaia, se non migliaia, di giovanissimi. E che, di fatto, è possibile grazie al blitz dell'Elemosiniere del Papa, che, lo scorso mese di maggio, ha staccato i sigilli apposti al contatore per morosità (si parla di oltre 300mila euro di debiti).

ALLERTA IN QUESTURA
L'appuntamento è noto alla Questura, che da giorni ha iniziato a monitorare tutti gli eventi ufficiali e, naturalmente, anche quelli abusivi privi di permessi. Difficile dire cosa potrà accadere: quel che è certo, è che l'obiettivo primario sarà quello di evitare eventuali incidenti, conseguenza di un afflusso alto di persone.
 

Ultimo aggiornamento: 15:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA