Roma, il Ponte di Ferro riapre alle macchine, cerimonia d'inaugurazione con il sindaco Gualtieri

Roma, il Ponte di Ferro riapre alle macchine, cerimonia d'inaugurazione con il sindaco Gualtieri
3 Minuti di Lettura
Domenica 12 Dicembre 2021, 12:45 - Ultimo aggiornamento: 13 Dicembre, 11:44

Il Ponte di Ferro a Roma ha riaperto. E' di nuovo percorribile. Un evento atteso per la Capitale e i romani dopo la tragica notte del 3 ottobre scorso quando le fiamme ne divorarono la struttura sul Tevere. Ci sono voluti 70 giorni lavori e messa in sicurezza per ripristinare la mobilità dei quartieri Ostiense-Marconi. Ad inaugurare la riapertura il sindaco Roberto Gualtieri insieme all'assessore ai Lavori Pubblici Ornella Segnalini, al titolare dei Trasporti Eugenio Patanè e ai rappresentanti del municipi interessati.

Gualtieri ha parlato di una «riapertura rapida e tempestiva che ridà ossigeno ad un intero quadrante». Segnalini ha annunciato che è comunque intenzione del Campidoglio «ristrutturarlo per aumentarne il carico e, sebbene non in modo sostanziale, la dimensione»

 

«Grazie a tutta la squadra a partire dagli assessori Segnalini e Patanè, agli uffici e ai municipi. Era ancora la notte del primo turno quando venimmo qui a vedere le fiamme, fu terribile. Appena insediati abbiamo accelerato» per poterlo riaprire, ma «non è stato affatto semplice. Essere riusciti è stato un grandissimo merito di tutta la squadra - ha detto Gualtieri - Adesso vogliamo guardare avanti per risolvere i problemi storici di questo ponte che inizialmente era ferroviario. L'obiettivo è spostare il passaggio pedonale su due passerelle sotto, eliminare i marciapiedi creando un passaggio più agevole per le vetture e soprattutto dando vantaggi ai trasporti pubblici». Il minisindaco dell'VIII municipio Amedeo Ciaccheri ha definito l'assessore Segnalini «la donna del miracolo. Questo è un insperato successo».

Di «grande successo» ha parlato anche Patanè sottolineando la «straordinaria rilevanza del ponte dell'Industria». «Nei miei primi 30 giorni in assessorato uno degli obiettivi prioritari è stata la riapertura di questo ponte. È stato un lavoro di squadra a cui ha preso parte», ad esempio, «anche la soprintendenza speciale di Roma», oltre al Simu. «Ô stato riaperto allo stesso carico precedente. Metteremo una sorveglianza per evitare che furbetti passino con carichi superiori. La passerella è ancora chiusa e ci sarà bisogno di mettere un parapetto», le parole dell'assessore Segnalini.

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA