Cerveteri, un teatro per ricordare Marco Vannini

Mercoledì 28 Agosto 2019 di Emanuele Rossi
Cerveteri, un teatro per ricordare
Marco Vannini
Musica, teatro e attività culturali dei giovani nel nome di “Marco Vannini”. Così si chiamerà il nuovo centro polifunzionale di via Yvon De Begnac di Ladispoli e sarà dedicato proprio alla memoria del giovane cerveterano ucciso a 20 anni, il 18 maggio del 2015, con un colpo di pistola esploso nella casa dei genitori della sua fidanzata, Martina Ciontoli. La giunta comunale di Palazzo Falcone ha approvato la delibera all’unanimità. La conferma arriva dal sindaco.
«Prima di procedere in tal senso, assieme all’assessore alla Cultura Marco Milani, abbiamo fatto visitare la struttura a Marina e a Valerio, i genitori di Marco, che ci hanno dato immediatamente il loro benestare», dice Alessandro Grando. Il teatro Marco Vannini verrà messo a disposizione di tutte le scuole di Ladispoli per attività didattiche, saggi e manifestazioni. «Sarà un luogo frequentato soprattutto da ragazzi, come Marco, e ciò è stato il motivo principale che ha fatto ricadere su questo centro la scelta dell’intitolazione, la cui cerimonia si svolgerà il 16 settembre», annuncia il primo cittadino.
Soddisfatta la famiglia Vannini. «Il centro è rosso e blu, i colori preferiti di nostro figlio. Ben venga tutto quello che può ricordare Marco e siamo contenti che a distanza di 4 anni Ladispoli continui a ricordarlo e a dimostrare a noi la sua vicinanza. Ci sarà anche lo scrittore Ugo De Vita che reciterà qualcosa per Marco», dichiarano Valerio e Marina, i genitori della vittima. Fari puntati sul processo. L’udienza in Cassazione si terrà martedì 7 febbraio 2020. L’intera famiglia Ciontoli era stata condannata in secondo grado per omicidio colposo. E
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma