La campionessa di karate salva due bimbe in mare, prima la paura e poi gli applausi a Ladispoli

La campionessa di karate salva due bimbe in mare
di Emanuele Rossi
4 Minuti di Lettura
Martedì 13 Luglio 2021, 06:27 - Ultimo aggiornamento: 10:53

Salvate in acqua dalla campionessa di karate Federica Riccardi. Una tragedia sventata a Ladispoli grazie alla prontezza di un'atleta, non una qualsiasi, ma la più brava agli Europei under 21 nel 2015 e ancora oggi nell'orbita della nazionale. Due bimbe in affanno. Sorelline di 7 e 8 anni, sono in vacanza con mamma e papà ma mentre giocano a poca distanza dalla riva improvvisamente la corrente le porta via e una si aggrappa disperatamente all'altra per cercare di tornare su. Si vivono davvero momenti di angoscia sulla spiaggia libera di via Marina di Torre Flavia, zona nord della città. Non tutto è perduto. Sull'arenile, nel primo pomeriggio, è appena arrivata la karateka con una sua amica per trascorrere qualche ora di relax nel proprio giorno libero.

Roma, rischia di affogare in mare: salvato da tre ragazzi con le moto d'acqua


IL PERCORSO
Arruolata nei carabinieri e in servizio nella stazione di Roma Trastevere, la 25enne, che possiede anche il brevetto di assistente bagnanti, fiuta il pericolo e si tuffa in mare senza perdere un solo secondo. Riesce a raggiungere la prima bimba e poi anche la sorellina, originarie della Campania e per diversi giorni in villeggiatura a Ladispoli con la famiglia.

Salvate dalla campionessa di karate, gli applausi

 

Il salvataggio è riuscito con gli applausi degli altri vacanzieri rimasti per tutto il tempo con il fiato sospeso sotto l'ombrellone. Federica Riccardi combatte per l'Arma dei carabinieri nel centro sportivo di Roma gareggiando nella categoria assoluta di karate Senior.

Ha un palmares di tutto rispetto avendo ottenuto nella sua brillante carriera ben 17 medaglie ai campionati italiani, collezionando sette ori, due argenti e otto bronzi. Nel 2014 con la maglia azzurra è salita sul terzo gradino del podio agli Europei che però ha stravinto l'anno successivo a Zurigo, risultato che l'ha consacrata definitivamente quando nella finalissima elvetica si è imposta nettamente per 10-2 contro la russa Valeria Finashinkina. Un cammino avvincente per la donna in divisa che sul tatami aveva avuto la meglio contro Bulgaria, Portogallo, Francia e Lussemburgo.

A settembre tornerà a prepararsi per i nuovi impegni della stagione rallentata nel 2021 sempre dal Covid. Il padre, Vincenzo, è un maestro di questa disciplina, tanto che la sua Asd Karate Ladispoli è una delle società più competitive del litorale laziale e non solo. Il sindaco ladispolano si congratula con Riccardi. «Un'azione eroica è il commento di Alessandro Grando penseremo a come darle un riconoscimento o una targa per quello che ha fatto, se lo merita. Già in altre occasioni i giovani di questa città si erano resi protagonisti di simili gesta».

Militare eroe salva due ragazzi e annega: ritrovato il corpo in mare a Milazzo. Mattarella: «Colpito da scomparsa»


I PRECEDENTI
Solo poche ore dopo un altro intervento provvidenziale nella frazione di Marina San Nicola. Qui invece è un anziano di 73 anni a trovarsi in grande difficoltà mentre sta nuotando. Forse un malore gli fa perdere i sensi e ingerisce molta acqua. Il bagnino dello stabilimento Velico, Mauro Francellitti, è velocissimo nell'andarlo a recuperare e lo trascina fino a riva praticandogli anche la respirazione e il massaggio cardiaco. Anche qui si vivono attimi drammatici, poi gli operatori del 118 trasportano l'uomo al pit di Ladispoli prima del successivo trasferimento del pensionato in eliambulanza al Policlinico Gemelli. Per fortuna le sue condizioni non sono gravi ed è stato già dimesso. E la Capitaneria di porto di Ladispoli-San Nicola sempre nel weekend ha effettuato un salvataggio nel tratto costiero di Campo di Mare, a Cerveteri, portando sani e salvi sulla spiaggia due appassionati di windsurf in balia delle onde.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA