La galleria Tescino è inquinata: si rischia
un lungo stop sulla Rieti-Terni

Martedì 18 Febbraio 2014
1
Nella foto la galleria Tescino

RIETI - Una galleria inquinata e una discarica inquinatrice. E la galleria Tescino della Rieti-Terni rischia di nuovo di essere chiusa per un tempo difficilmente stimabile. Le analisi dell’Arpa e della Forestale per conto della Procura di Terni hanno confermato la contaminazione delle acque che piovono da settimane nella galleria. Sono state trovate «tracce significative» di cromo esavalente, manganese, alluminio e nitrati.

L’Arpa ha chiesto all’Ast e all’Anas di mettere immediatamente in sicurezza la galleria, per evitare che i veleni provenienti dalla discarica continuino a piovere all’interno. A far paura è soprattutto il cromo che ha effetti tossici e cangerogeni. In quel tunnel lungo un chilometro e mezzo e costato più di cento milioni di euro, si corra il rischio di rimanere contaminati.

Per ora l’unica contromisura presa dall’Anas è stata quella di interdire le aree di sosta per evitare che gli automobilisti e camionisti si fermino ed escano dalle loro vetture. L’assessore regionale umbro Silvano Rometti ha chiesto al Governo di indire subito la conferenza di servizi per trovare le soluzioni alle problematiche emerse nelle ultime settimane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA