La Studentesca Milardi brilla nel mezzofondo: Allieve vincono il titolo di specialità, in 18 al raduno Regionale

Allieve del mezzofondo della Studentesca Milardi (Foto profilo facebook Studentesca)
di Emanuele Laurenzi
2 Minuti di Lettura
Venerdì 19 Novembre 2021, 15:23

RIETI - Mezzofondo da sogno per la Studentesca Milardi Rieti. Le allieve reatine hanno vinto il titolo italiano di specialità: una notizia ancora ufficiosa, ma che presto verrà data come ufficiale. Del resto le classifiche di categoria parlano chiaro: le ragazze reatine guidano la classifica con 8629, staccando di oltre mille lunghezze le inseguitrici di Cus Torino e La Fratellanza Modena, ferme a 7500 punti. Le protagoniste di questo successo sono Benedetta Zanotti (800, 1500, 3000 allenata da Toto Panzini), Matilde Iemma (800, Giorgia Mannelli), Cecilia Plini (800, 1500, 2000 siepi, Carlo Festa), Sara Ranucci (1500, 3000, Roberto Di Vittorio), Giorgia Nardinelli (3000, 2000 siepi, Chiara Crippa) e Francesca Maestri (2000 siepi, Erik Maestri).

Raduno regionale

A conferma dell'ottimo momento del mezzofondo reatino arriva anche la notizia della partecipazione di una foltissima pattuglia reatina al raduno regionale del mezzofondo, in programma da domani a Castelgandoldo. I convocati che si ritroveranno al Parco comunale Ibernesi sono ben 18: Samuele Chiani, Martina D’Angeli, Giulio De Angelis, Samiya De Simone, Leonardo Di Vittorio, Leonardo Fagiolo, Pietro Festuccia, Dominic Mulumba, Ernest Mulumba, Sara Ranucci, Veronica Vicari, Benedetta Zanotti, Alessandro Imperatori, Simone Fazi, Daniele Formiconi, Alessandro Di Loreto e Federica Pansini.

Verso gli Europei

Occhi puntati poi sulla giornata di domenica e su Marco Ranucci. L'atleta allenato da Toto Panzini, al suo primo anno nella categoria Promesse, punterà ad entrare nel gruppo della Nazionale di Cross che gareggerà agli Europei di Dublino. Il reatino scenderà in pista nella 2 km di cross nella gara della Corsolina che si disputerà a Trieste. Molte le chance a disposizione di Ranucci che è al quarto posto dopo la prima delle due prove di selezione. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA