Dissesto idrogeologico, il Comune di Rieti ottiene 3,7 milioni di euro per la messa in sicurezza del territorio

Giovedì 25 Febbraio 2021
Dissesto idrogeologico, il Comune di Rieti ottiene 3,7 milioni di euro per la messa in sicurezza del territorio

RIETI - L’Amministrazione comunale di Rieti ha ottenuto dal Ministero dell’Interno la concessione di un finanziamento straordinario di 3.700.000,00 euro finalizzato all’esecuzione di opere di abbattimento del rischio idrogeologico.

«La notizia premia i progetti e le richieste che l’Assessorato ai Lavori Pubblici ha elaborato al fine di porre termine alle annose criticità del territorio, la cui fragilità è emersa di recente anche a fronte ed in ragione dei danni prodotti dalle esondazioni del Fiume Turano – spiegano il sindaco di Rieti, Antonio Cicchetti, e l’assessore Antonio Emili - Grazie al finanziamento ottenuto, dunque, investiremo una cifra prossima ai 4.000.000,00 di euro negli interventi di eliminazione del dissesto che interessa le aree del Capoluogo attraversate da via Votone e dal Centro appenninico, come pure talune porzioni di territorio interne alle frazioni di Lugnano, Lisciano, Castelfranco, Cupaello e San Giovanni Reatino. In tal modo coroniamo lo sforzo profuso per la messa in sicurezza di tutto il territorio per la quale l’Amministrazione ha già approvato il progetto esecutivo per la regimentazione del Fosso del Cantaro, investendo, al contempo, la somma di 1.200.000,00 euro nelle opere tese ad eliminare lo stato franoso di taluni tratti delle frazioni di Sant'Elia e di Poggio Perugino».

Ultimo aggiornamento: 27 Febbraio, 14:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA