Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Npc, parte la stagione. Martini: «Il mercato? Ci siamo districati bene». Ceccarelli: «Daremo battaglia a tutti»

Npc, parte la stagione. Martini: «Il mercato? Ci siamo districati bene». Ceccarelli: «Daremo battaglia a tutti»
2 Minuti di Lettura
Giovedì 18 Agosto 2022, 16:14 - Ultimo aggiornamento: 16:46

RIETI - Una conferenza stampa rapida e informale quella tenuta al PalaSojourner dal gm Gianluca Martini e dal coach Gabriele Ceccarelli in attesa del raduno dei giocatori della Kienergia Npc alle 16.30, la consegna dei materiali e il primo allenamentp alle 18 davanti al pubblico. Mancano ovviamente Darryl Tucker (dovrebbe arrivare la settimana prossima) e Jordan Geist (poco dopo) alle prese con le pratiche del visto.

Martini ha ripercorso il periodo dall'uscita dai playoff contro Agrigento, alla opportunita colta al volo di acquisire un titolo di A2, che ha rallentato il mercato in attesa dell'ok definitivo della Fip. «Abbiamo superato varie problematiche legate alle tempistiche di mercato - ha detto Martini - che ci hanno fatto entrare un po' in ritardo, a cui si sono sommate quelle per la guardia Usa. Ma credo che ci siamo districati bene viste le circostanze. Una squadra dinamica ed aggressiva, che risponde alle caratteristiche che la città vuole. Non sono però soddisfatto dell’evoluzione del mercato: quest’estate sono accadute cose poco simpatiche. Ci sono state trattative che non sono andate come volevamo ma non per colpa della Npc».

Ceccarelli ha ringraziato i giocatori che non ci sono più ha confermato le scelte condivise sui giocatori: «Una squadra giovane - ha detto - con 10 rotazioni piene grazie a validi under per giocare un basket intenso, veloce che parta da una difesa dura. Abbiamo vari giocatori intercambiabili in particolare tra o lunghi. Gli Usa conoscono l'Europa e li scopriremo presto. Non siamo la miglior formazione ma daremo battaglia a tutti».

Aggiunta un'amichevole il 27 a Roma in casa della Luiss contro Scafati dellex coach Alessandro Rossi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA