Richiesta di intitolazione del Centro di Formazione Professionale Alberghiero di Amatrice ad Antonio Fontanella

Richiesta di intitolazione del Centro di Formazione Professionale Alberghiero di Amatrice ad Antonio Fontanella
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 12 Maggio 2021, 17:20

RIETI - È stata inviata ieri da parte dell’Amministrazione Comunale una lettera al presidente della Provincia di Rieti Calisse, al direttore dell’istruzione formativa di Rieti Barbieri, all’assessore alla Scuola della Regione Lazio di Berardino, al Prefetto di Rieti Capo, al Commissario Legnini e al presidente della Regione Lazio Zingaretti, con la richiesta di intitolare ad Antonio Fontanella il Centro di Formazione Professionale Alberghiero Amatrice di cui prossimamente partirà il cantiere di ricostruzione. 

La profonda dedizione di Fontanella alla sua Amatrice è testimoniata, oltre dai suoi anni da Sindaco (ben nove tra il 1995 e il 2004 e due nell’ultimo mandato), dal lungo periodo in cui Antonio è stato direttore proprio dell’Alberghiero, anni in cui la struttura ha raggiunto importantissimi risultati anche a livello nazionale.

«Durante una riunione del gruppo di Maggioranza è scaturita l’idea di legare indissolubilmente il nome dell’Istituto Alberghiero a quello di Fontanella. Abbiamo quindi contattato la sua Famiglia che ha approvato la nostra idea. Più che un semplice omaggio ci sembra un modo, da una parte di ringraziare “Tonino” per quanto fatto per la Comunità Amatriciana, dall’altra di rendergli omaggio stabilendo un legame con la struttura che ha diretto proficuamente in passato. Siamo fiduciosi sul fatto che tutti i soggetti Istituzionali coinvolti riconosceranno la validità di queste considerazioni accogliendo la nostra richiesta» ha dichiarato Piergiuseppe Monteforte, Capogruppo di Maggioranza. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA