Duda saluta il Real Rieti,
andrà in Spagna al Cartagena.
Pietropaoli: «È stato scorretto».
Al suo posto ipotesi Marin

Martedì 22 Ottobre 2019 di Mattia Esposito
Duda
RIETI - Real, tutto da rifare. L'avventura in amarantoceleste di Duda può definirsi conclusa, anche se, per sancire ufficialmente il divorzio, bisognerà attendere comunicato del club. Nessun esonero, ma una scelta del tecnico che ha deciso di accettare una offerta monstre arrivata dalla Spagna, precisamente dal Cartagena, che gli ha proposto un contratto triennale e, soprattutto, la possibilità di riavvicinarsi alla sua famiglia.

Una brutta gatta da pelare, perché la squadra era stata costruita anche intorno al tecnico, ma ancora di più perché trovare un tecnico di un certo calibro in questo momento può diventare davvero una impresa: «Lunedì abbiamo avuto una riunione di mercato, non è stato corretto» ha detto il patron Roberto Pietropaoli. Proprio in questi giorni, con il campionato in pausa, il tecnico è tornato in Spagna, ed è proprio qui che il Cartagena, club della Liga, gli ha messo sul piatto una golosa offerta. Il tecnico non ci ha pensato troppo, comunicato al suo rientro in Italia la volontà di accettare.

Ora però scatta la corsa al sostituto che, come detto, non sarà facile individuare: il club non ha mai nascosto l'ammirazione per David Marin, ex Napoli e Luparense. La pista è complicatissima, perché Marin dovrebbe compiere il percorso inverso di Duda: rescindere il suo contratto in Kwait e volare in amarantoceleste © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La Roma di Max Pezzali: questa città è difficile, ma ci vivrei

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma