La Kienergia non dà scampo alla Luiss: 77-59, cinquina centrata e dedica a Franco. Foto

Michele Antelli, miglior realizzatore del match con 19 punti (foto Meloccaro)
di Lorenzo Santilli
3 Minuti di Lettura
Domenica 23 Gennaio 2022, 20:11

RIETI - Neanche lo shock iniziale per il brutto infortunio al ginocchio destro di Matteo Franco frena la Kienergia Npc, che al PalaSojourner non dà scampo alla Luiss Roma, battuta 77-59. Una vittoria, la quinta consecutiva, di gruppo con dedica finale proprio a Franco per la Kienergia che si fa trascinare da un ottimo Antelli, in serata di grazia con 19 punti, positive anche le prove di Tiberti e Timperi.

 


Il primo tempo
Primo quarto ai limiti della perfezione per i reatini. Gli uomini di Ceccarelli approcciano al match nel migliore dei modi, le bombe di Del Testa creano il solco e la Kienergia scappa sulla doppia cifra di vantaggio. Al settimo shock per i reatini: Franco appena entrato cade a terra dolorante, esce in barella e si teme il peggio. I padroni di casa però non si scompongono e chiudono il primo quarto 19-5. Salgono in cattedra Timperi e Tiberti, Ceccarelli per sopperire all'assenza del secondo playmaker, responsabilizza Testa in regia. La Luiss si conferma un avversario duro sul piano fisico, ma la Npc non molla la presa e torna a ruggire in attacco. Antelli e Timperi si caricano la squadra sulle spalle, portandola sul 38-20 all'intervallo. 

La ripresa

E' convincente la Kienergia al rientro, il team di Ceccarelli produce il solito lavoro difensivo e in attacco trova nel duo Antelli - Timperi le bocche di fuoco principali. I romani provano ad aggrapparsi alle giocate di Di Bonaventura, ma appena i reatini rialzano i ritmi la Luiss fatica e Rieti scappa sul +20 al 27'. Tecnici a Ceccarelli e Papa, cala la concentrazione in casa Kienergia, la Luiss tenta di rosicchiare qualcosa ma è troppo poco per contrastare la formazione amarantoceleste, che alla penultima sirena guida 55-41. Antelli dà la scossa, torna a segnare da 3 anche Testa e la Npc torna avanti di 17 lunghezze (62-45) a 7' dal termine. Antelli crea il vuoto, Timperi continua a dare spettacolo e la gara va in ghiaccio, con Ceccarelli che lancia in campo i giovani Frizzarin, Buccini e Imperatori. Prima giornata di ritorno vittoriosa per i reatini, che passano 77-59.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA