Giocatore del Real Montebuono preso
da convulsioni dopo scontro: è in ospedale

Sabato 26 Aprile 2014
RIETI - Brutta avventura ieri a Roma, zona di Tor di Quinto, per il giocatore del Real Montebuono, Gianluca Silvestri di 37 anni. In uno scontro di gioco con il portiere avversario del Flaminia (sconfitto 6-4), Silvestri è caduto male, sbattendo violentemente la testa e perdendo i sensi. Tutto è accaduto nel finale di gara a pochi istanti dal triplice fischio: il giocatore è rimasto preda delle convulsioni.



A soccorrerlo un compagno di squadra ed un dirigente sabino, che hanno messo in pratica tutte le manovre del caso per salvargli la vita in attesa dell’ambulanza, che l’ha poi trasportato, di nuovo cosciente, all’ospedale Villa San Pietro. Qui i sanitari l’hanno sottoposto agli accertamenti diagnostici del caso.

Ultimo aggiornamento: 21:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA