Il Cantalice resiste un tempo alla corazzata Tivoli, sbaglia un rigore e poi va ko 0-3. Patacchiola: «C'è rammarico»

Una fase del match al Gudini
di Andrea Giannini
3 Minuti di Lettura
Domenica 26 Settembre 2021, 18:12 - Ultimo aggiornamento: 18:35

RIETI - Il Cantalice esce sconfitto fra le mura del Gudini: vince il Tivoli 0-3. Buon primo tempo, ripresa da dimenticare. In tanti al Gudini ma il Cantalice aspetta di tornare al Ramacogi e raccogliere i primi punti in Eccellenza. 

Il Cantalice alla prima davanti al suo pubblico incontra la corazzata Tivoli, costruita per vincere. Il tecnico romano è una vecchia conoscenza del calcio reatino: Carlo Pascucci allenó per qualche mese il Rieti nella stagione 2015/2016 con Franco Fedeli presidente poi esonerato. 

Nel secondo tempo arriva ad assistere al match anche il bomber dell’Ascoli Federico Dionisi. 

Il primo tempo

Un minuto di raccoglimento (in memoria di Stefano Mattera, presidente della sezione Aia di Roma 1) apre la sfida di Eccellenza. Ancora assenti Camilli, Rossi e Mostarda per infortunio, squalificato De Domenicis. 

Cantalice approccia il match a testa alta. I primi 20’ vedono in campo due squadre molto concentrate che sbagliano il meno possibile. Qualche errore in difesa impegna Scaramuzzino mentre per i reatini Pezzotti è il più pericolo sfiorando il palo al 19’. Al 39’ è ancora il Cantalice a far paura: Terranova dopo un uno-due con Santarelli cerca l’angolo lontano dove però arriva Vento che mette in angolo. Nei minuti di recupero Mattei viene atterrato in area: il rigore è netto, sul dischetto si presenta Agnesi che sbaglia, Vento intuisce e mette in angolo. 

La ripresa 
Doccia fredda ad inizio ripresa, al 3’ il Tivoli trova il vantaggio: di testa De Marco porta i suoi in vantaggio. Dieci minuti più tardi arriva il raddoppio dei tiburtini: De Marco sfrutta un errore della difesa reatina trovando il raddoppio e la doppietta personale. Al 21’ arriva anche la beffa per i biancorossi: Beccarini viene espulso per fallo da ultimo uomo. Il cantalice termina in dieci i minuti restanti. Al 34’ viene atterrato Massimi intorno al centrocampo ma il direttore di gara fa proseguire il gioco e il Tivoli non mette la palla fuori, sull’azione successiva Domenici sigla la tripletta. 

Il tecnico Simone Patacchiola

«C’è rammarico per la sconfitta, un risultato forse anche un po’ pesante. Abbiamo giocato un buon primo tempo ed è da questo che dobbiamo ripartire. Nel secondo siamo scesi anche il rigore sbagliato ha fatto calare il morale. L’espulsione e la condizione fisica ha portato il risultato ma non ci scoraggiamo. Ripartiamo dal primo tempo per preparare la prossima gara».

Il tabellino 

Cantalice: Scaramuzzino, Massimi, Agnesi, Zanette, Di Carlo (40’ st Parente), Gunnella (8’ st Aguzzi), Pezzotti (37’ t Traina), Mattei, Terranova (8’ st Ortenzi), Beccarini, Santarelli (42’ st Mei). A disp. Martini,Grossi, Kume, Greazzo. All. Patacchiola 

Tivoli: Vento, D’Urbano, Fefrancesco, Valentini, Binaco (9’ st Dominici), Virdis, Paolucci (9’ st Pera), De Sousa (23’ st Falcone), Mastromatei, Fatati (27’ st Torsellini), De Marco (36’ st Ferrari). A disp. Simeoni, Giocondi, Decostanzo, Danieli. All. Pascucci

Arbitro: Zito di Rossano (Camilli e Corsini)

Reti: 3’ st ,13’ st De Marco, 35’ st Dominici 

Note. Espulsi: al 21' st Beccarini per fallo da ultimo uomo. Ammoniti: Di Carlo. Massimi, Pezzotti, Zanette (C). Recupero: 2’ pt- 5’ st Angoli: 4-2 Spettatori: 150 circa 

© RIPRODUZIONE RISERVATA