Mara Venier, i 71 anni della "Zia" della tv italiana: dai tumulti d'amore a Domenica In (nonostante la malattia)

La conduttrice, nata a Venezia il 20 ottobre 1950, guiderà quest'anno per l'ultima volta la trasmissione domenicale di Rai Uno

Mara Venier, i 71 anni della "Zia" della tv italiana: dai tumulti d'amore a Domenica In (nonostante la malattia)
di Alessio Esposito
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 20 Ottobre 2021, 09:33 - Ultimo aggiornamento: 21 Ottobre, 09:54

Tanti auguri Mara Venier. La "Zia" della televisione italiana compie oggi 71 anni. Nata a Venezia il 20 ottobre 1950, Mara Venier da settembre è alla guida di Domenica In per il quarto anno di fila, raggiungendo così quota 13 edizioni ed eguagliando il record di Pippo Baudo. Ma la carriera della Venier - all'anagrafe Mara Povoleri - parte da molto lontano: nel 1973 l'esordio al cinema con il film "Diario di un italiano" di Sergio Capogna. Fra gli anni '80 e '90 Mara si fa conoscere dal grande pubblico, recitando per registi del calibro di Nanny Loy, Gabriele Salvatores e Dario Argento, fino ad arrivare al sodalizio - sia sentimentale che lavorativo - con Jerry Calà.

Mara Venier ci ripensa: «Non riesco a pronunciare alcune parole, ma resto a Domenica In»

Mara Venier, gli amori e la tv

La vita amorosa della Venier, del resto, è stata parecchio tumultuosa fin dalla prima gioventù. A 17 anni rimane incinta e si trasferisce da Venezia a Roma con Francesco Ferraccini, che sposa nel 1971. Il matrimonio è terminato quando la conduttrice ha conosciuto Pier Paolo Capponi, da cui ha avuto il suo secondo figlio. Nel 1984, a Las Vegas, Mara Venier sposa Jerry Calà: un matrimonio durato solo 3 anni, anche a causa dei continui tradimenti di lui. In seguito ha avuto una lunga relazione con Renzo Arbore. Ma l'amore della vita di "zia Mara" si chiama Nicola Carraro, ex produttore cinematografico ed editore, sposato a Roma nel 2006 e a cui è ancora legata.

E poi c'è la tv, il secondo grande amore della Venier. Nel 1993 conduce per la prima volta Domenica In al fianco di Luca Giurato, alternando a numerosi altri progetti in Rai anche una breve parentesi con Mediaset. Nel 2006, nel corso di una puntata di Domenica In, l'epica litigata fra Adriano Pappalardo e Antonio Zequila le costò la conduzione del contenitore domenicale di Rai Uno. Nel 2014 torna in Mediaset, prendendo parte a popolari produzioni come Tu sì que vales e L'Isola dei Famosi nelle vesti di opinionista.

Il ritorno a Domenica In e la malattia

Ma quando mamma Rai chiama, zia Mara risponde presente: dalla stagione 2018-2019, la Venier torna al timone di Domenica In, riportando la trasmissione ai suoi antichi fasti in termini di audience. Questa estate, un intervento ai denti andato male ha messo a rischio il futuro di Mara Venier in televisione a causa di una fastidiosa paresi facciale. Un limite insormontabile per molti, ma non per la conduttrice di Domenica In, che ha deciso di condurre ancora per un anno la trasmissione di Rai Uno. L'ultimo, stando a quanto dichiarato più volte dalla diretta interessata, dopo una carriera di grandi successi in tv e non solo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA