Rigenerazione urbana, in arrivo nove milioni per Latina: cinque i progetti

Rigenerazione urbana, in arrivo nove milioni per Latina: cinque i progetti
di Rita Cammarone
3 Minuti di Lettura
Lunedì 3 Gennaio 2022, 05:01 - Ultimo aggiornamento: 10:23

NextGeneration Eu, il Comune di Latina porta a casa quasi nove milioni di euro per cinque progetti di rigenerazione urbana finalizzati alla riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale, al miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale e ambientale.


I CONTRIBUTI
L'intervento principale riguarda il parco Falcone-Borsellino, finanziato per 5.560.305,67 euro. Le altre opere in programma sono per l'ex scuola materna di via Milazzo, per un importo pari a 1.713.490,77 euro, per l'ex Tipografia il Gabbiano, con una somma di 1.111.168,68 euro, e per il palazzetto dello sport di via dei Mille con due distinti contributi, uno da 300 mila euro e l'altro da 139.639,33 euro. Dunque, nel capoluogo pontino il 2022 parte con un carico di risorse, per un importo complessivo di 8.824.604,45 euro, da spendere entro il 2026. E non sono le uniche. I cinque finanziamenti ha sottolineato il sindaco Damiano Coletta - si vanno ad aggiungere ai fondi ottenuti per il progetto A gonfie vele', realizzato con l'Ater, e a quelli del Nicolosi e della Cittadella giudiziaria. Viene premiato ancora una volta il lavoro di progettazione costruito negli anni passati che, come ho sempre sostenuto, ha portato Latina a giocare un ruolo da protagonista per intercettare i fondi in arrivo dall'Europa. In questo caso ci sarà un importante impatto sul decoro, in particolare sul Parco Falcone Borsellino, luogo che appartiene alla storia e all'identità della nostra città.


L'ITER
I quasi 9 milioni di euro concessi al Comune di Latina per cinque distinte progettazioni rientrano nei contributi per investimenti in rigenerazione urbana confluiti nell'ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr). Il 30 dicembre scorso con decreto del Ministero dell'interno, di concerto con il Ministero dell'economia e delle finanze e del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibile, sono stati individuati i Comuni beneficiari che avevano già provveduto a comunicare, entro la scadenza del 4 giugno 2021, le richieste di contributo al Ministero dell'interno. E appunto, tra gli enti beneficiari è spiccata la municipalità di Latina, che ha formalizzato la candidatura con delibera di giunta numero 121 del 28 maggio 2021.


I PROGETTI
Per il parco Falcone-Borsellino ha spiegato il sindaco Coletta - ci saranno interventi che comprenderanno la recinzione, la riqualificazione dei monumenti e degli spazi esistenti. L'obiettivo del progetto finanziato è quello di far diventare il parco urbano sempre di più uno spazio con aree per lo sport, il tempo libero e la promozione di attività culturali, aggregative e di relazioni sociali. Previste attività manutentive per il riuso di alcune aree, il superamento di alcune criticità attuali, il miglioramento dell'accessibilità, dei percorsi interni e delle aree verdi. Per l'ex scuola di via Milazzo e l'ex Tipografia, attuali sedi delle Case di Quartiere, sono previsti interventi di manutenzione per il riuso e la rifunzionalizzazione degli edifici affinché possano diventare spazi di interesse pubblico. Per quanto riguarda la struttura di via dei Mille, con 300mila euro saranno effettuati interventi di adeguamento al fine di rendere il palazzetto, la palestra e la piscina comunale utili alle attività agonistiche; per 139.639,33 euro verranno invece adeguati sia l'impianto di rilevazione dei fumi e calore che l'impianto di evacuazione audio. Un plauso, per il grande lavoro, va anche ai nostri Uffici che si sono fatti trovare pronti ancora una volta, ha sottolineato il sindaco Coletta mettendo in luce la capacità progettuale del Comune di Latina che oggi - ha aggiunto esprimendo grande soddisfazione - consente all'amministrazione di cogliere i frutti di tanto lavoro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA