Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Latina vince 1-0 in casa del Monterosi e chiude la stagione al 12esimo posto

Il gol di Rosseti al 45'
di Marco Gobattoni
4 Minuti di Lettura
Lunedì 25 Aprile 2022, 11:11 - Ultimo aggiornamento: 11:16

Un bel Latina vince 1-0 in casa del Monterosi chiudendo nel migliore dei modi un ottimo campionato che ha portato in dote una salvezza mai in discussione e strameritata per quanto fatto vedere dalla compagine allenata dal tecnico Daniele Di Donato durante la stagione.

Sotto la pioggia del Rocchi la tribuna centrale si colora di biancorosso: l'appello del presidente Luciano Capponi e del tecnico Leonardo Menichini è stato accolto e da Monterosi, sono arrivati quasi seicento tifosi arrotondati da alcune unità viterbesi. Il Monterosi si schiera con il classico 3-5-2 con Costantino e Artistico davanti e la coppia di esterni Verde-Tonetto composta per spingere sugli esterni dove pesano le assenze di Adamo e Cancellieri.
Sul fronte Latina, Di Donato, lancia l'ex Viterbese Jefferson dal primo minuto e si mette a specchio con il Monterosi lanciando la difesa a tre e un centrocampo guidato da Amadio e tanti volti nuovi con il chiaro intento di premiare chi ha giocato di meno in stagione.

LA CRONACA
La prima grande occasione è per il Monterosi: al nono Costantino si trova a tu per tu con Cardinali ma si fa ipnotizzare dall'estremo difensore pontino. Il Latina gioca con personalità e non rinuncia a portare tanti giocatori nelle metà campo di un Monterosi che soffre l'aggressività degli ospiti e fatica ad uscire palla al piede. Al 16' gol annullato a Costantino per fuorigioco con Jefferson dall'altra parte che non trova lo specchio della porta. Una combinazione perfetta tra Artistico e Costantino mette quest'ultimo davanti alla porta, ma il capocannoniere del Monterosi trova soltanto il palo. Il Latina non ha più obiettivi ma in campo si lotta come se fosse una finale e il match risulta godibile e apprezzabile anche sotto il punto di vista del ritmo. A fare la partita è sempre la formazione di casa ma il Latina, con Jefferson regista avanzato, regala l'impressione di poter far male. Al tramonto del primo tempo passano gli ospiti: calcio di punizione battuto da Amadio e Rossetti, solo in area di rigore, insacca di testa.

LA RIPRESA

La seconda frazione si apre con un doppio cambio per il Latina: fuori Atiagli e D'Aloia, dentro Sarzi e Barberini. Nel Monterosi non cambia nulla con Menichini che avanza Buglio di qualche metro per avvicinarlo alla coppia offensiva. Proprio Buglio suona la carica chiamando Cardinali alla respinta. Il Monterosi colleziona angoli con Cardinali provvidenziali su Parlati. Il Latina però è vivo e sfiora il 2-0 con un colpo di testa di Celli che esce di un soffio. I padroni di casa provano ad alzare i ritmi ma il Latina è ben posizionato in campo e gioca con attenzione soprattutto nella propria area di rigore. Rocchi su punizione chiama alla respinta un ottimo Cardinali, con Menichini che si gioca la carta Caon passando ad un inedito 3-4-3.

Anche il Latina di Di Donato immette forze fresche con i tifosi nerazzurri che lanciano cori in favore della Viterbese con la quale perdura un gemellaggio storico. Un missile di Amadio chiama alla grande risposta Alia con i nerazzurri che legittimano il successo fallendo due grandi occasioni con Carletti e Rossetti. «Abbiamo onorato l'impegno e meritato la vittoria ha detto a fine gara Di Donato potevamo vincere anche con un punteggio più largo ma faccio i complimenti ai ragazzi per tutto quello che hanno fatto in stagione».

Il Tabellino

Monterosi Tuscia FC 0 – 1 Latina Calcio 1932

Monterosi Tuscia FC (3-5-2): Alia, Borri, Franchini (32’ st Caon), Verde, Parlati, Tonetto, Rocchi, Mbede Moise, Artistico (24’ st Ekuban), Costantino, Buglio. A disposizione: Daga, Basile, Milani, Luciani, Tartaglia, Piroli, Abdallah, Del Vescovo, Cotumaccio, D’Antonio. Allenatore: Menichini

Latina Calcio 1932 (3-5-2): Cardinali, Amadio, Rosseti (47’ st Valerio), De Santis, Celli, Palermo, Carissoni, Esposito, Atiagli (1’ st Sarzi Puttini), D’Aloia (1’ st Barberini, 24’ st Teraschi), Jefferson (19’ st Carletti). A disposizione: Ciammaruconi, Tonti, Giorgini, Di Livio, Sane, Valerio, Maricca, Rossi. Allenatore: Di Donato

Arbitro dell’incontro: Paride Tremolada di Monza.

Assistenti: Alex Cavallina di Parma e Mattia Massimino di Cuneo.

Quarto Ufficiale: Andrea Zoppi di Firenze.

Marcatori: 45’ pt Rosseti (L)

Ammoniti: 26’ pt Buglio (M), 44’ st Borri (M), 2’ st Sarzi Puttini (L), 10’ st De Santis (L), 14’ st Verde (M), 15’ st Barberini (L), 26’ st Teraschi (L), 37’ st Rocchi (M)

Recuperi: 1’ pt; 4’ st.

Angoli: Monterosi Tuscia FC 9 Latina Calcio 1932 3.

Note: 523 spettatori di cui 128 ospiti

© RIPRODUZIONE RISERVATA